Joker: Joaquin Phoenix parla della sua versione iniziale di Arthur

Autore: Alessandro Zoppo ,
Copertina di Joker: Joaquin Phoenix parla della sua versione iniziale di Arthur

Joaquin Phoenix ha già raccontato il lungo processo di gestazione di Joker. L'attore, che appare sicuro di una candidatura agli Oscar 2020, ha spesso spiegato come sia cambiato il film durante le riprese e come lo stesso personaggio di Arthur Fleck si sia trasformato da "un'idea" in quello che abbiamo visto sullo schermo. In una recente intervista concessa a LaunchLeft, Phoenix è andato oltre e ha rivelato di aver impiegato più tempo di quanto immaginava per creare il suo personaggio, che è mutato radicalmente con il passare dei giorni.

Ho detto a Todd: 'L'ultima settimana ce l'avrò'. Non era proprio così, ma abbiamo iniziato a girare le prime... non voglio dire quante settimane perché è davvero imbarazzante, ma di quello che abbiamo girato per diverse settimane credo ci siano 3 minuti in tutto il film. Non so precisamente quanto ma un paio di scene, perché sono arrivato con un'idea, un concept del personaggio. Pensavo fosse qualcosa di molto intelligente, di davvero interessante.

Warner Bros.
Joaquin Phoenix in una scena del film Joker

Tutto è cominciato dal referto (vero) di un ragazzo che si stava sottoponendo ad una valutazione psichiatrica.

Advertisement

L'ho trovato e mi ha colpito il suo comportamento, era curioso: ho subito pensato che sarebbe stato un ottimo modello. Così abbiamo usato un po' del suo look e del suo guardaroba per le prime settimane di  riprese. Se qualcuno ci avesse visto avrebbe pensato: 'Aspetta, questi hanno iniziato a girare e l'hanno fatto così a lungo con questa roba?'. Ma io e Todd volevamo spingerci oltre e non soltanto provare e poi tenerci dentro qualcosa. Ci siamo detti facciamolo, ma a un certo punto abbiamo visionato tutto quello che avevamo girato e ci siamo resi conto che non eravamo nella giusta direzione.

Phoenix, arrivato a questo punto, ha convocato una riunione con lo staff e ha chiesto al regista di rivedere completamente quanto fatto fino a quel momento.

Advertisement

Per fortuna Todd è una persona molto aperta e adorabile e mi ha trattato come un cazzo di partner. Sono stato veramente bene con lui. Soltanto che è stato imbarazzante tornare da truccatori e costumisti e dire loro: 'Scusatemi, ho fatto un casino e ora voglio cambiare i capelli, il modo in cui indosso i vestiti e alcuni abiti'. Mi sono sentito così umiliato perché queste persone avevano lavorato sodo per diverse settimane. So che è una piccolezza ma diventa un bel problema. È un film, ma quando lo stai facendo diventa la cosa più importante e c'è tanta gente che dà retta alle tue cazzate per tante settimane. In quel momento ero proprio distrutto.

Phoenix non ha però aggiunto ulteriori dettagli su questa precedente versione di Arthur. Voi come lo immaginate? E come pensate lo avesse "trattato" inizialmente?

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...