The Boys 4: tutti i Super della nuova stagione

Autore: Manuel Enrico ,

La quarta stagione di The Boys, la serie di Prime Video tratta dall’omonimo fumetto di Garth Ennis, mira a rendere ancora più sferzante la lotta tra i Super e i Boys di Billy Butcher. Come ci hanno mostrato i primi quattro episodi, anche questa stagione amplia il contesto supereroico, introducendo nuovi Super che si riveleranno, seppure in modo diversi, centrali per il futuro di questa guerra.

Accedi a Prime Video con il tuo abbonamento Amazon Prime

Advertisement

Di queste new entry, alcune mostrano poteri più utili di altri, ma tutti rappresentano una minaccia per i Boys. Le nuove leve che vanno ad ampliare le schiere dei Sette mostrano poteri sia nuovi che già visti, ma hanno soprattutto il merito di dare maggior spessore alle tensioni tra i personaggi, soprattutto ora che la campagna presidenziale di Singer e Neuman entra nel vivo.

Sister Sage

Sister Sage è la nuova Super più intrigante, centrale per gli eventi della quarta stagione, poiché lei e Patriota elaborano un piano per prendere il controllo della Casa Bianca. Interpretata da Susan Heyward, Sister Sage è considerata la persona più intelligente del mondo, e sebbene non abbia i poteri fisici impressionanti la sua intelligenza le consente di elaborare piani che rendono questo aspetto secondario. Questo suo dono la rende essenziale per Patriota, che grazia alla calma e all’intelligenza di Saga riesce a compensare la sua sempre più complicata personalità, impulsiva e incontrollabile.

Non sorprende che Patriota chieda a Sister Sage di unirsi ai Sette, portandola persino a divenire la nuova CEO della Vought International. In soli tre episodi, Sage riesce a incastrare gli Starlighters per omicidio, a fomentare il conflitto tra Super e non-Super e a trovare nuovi modi per manipolare la situazione a favore di Patriota.

È difficile capire quali siano le vere intenzioni di Sage, ma è possibile che stia giocando con Patriota e i Sette, o almeno li stia usando nello stesso modo in cui loro stanno approfittando della sua intelligenza. Anche se Sage non sembra avere un interesse particolare nella lotta tra Super e non-Super, si sente chiaramente superiore a questi ultimi.

Advertisement

Firecracker

Firecracker è l'altra nuova aggiunta ai Sette, e come Sister Sage, le sue forze non hanno molto a che fare con i suoi poteri fisici. Il personaggio di Valorie Curry ha effettivamente dei superpoteri, la capacità di sparare scintille dalle mani, ma come suggerisce Sister Sage quando la recluta, non è questo potere mediocre a renderla importante per i Sette. Fortunatamente per Patriota e la Vought, la sua introduzione nei Sette porta con sé altri vantaggi.

Advertisement

Firecracker è una teorica della cospirazione con un seguito abbastanza ampio, ed è brava a dare alle persone uno scopo attraverso i suoi messaggi controversi e spesso contraddittori. Con la sua attività sta giga alimentando un supporto per Patriota, ma rendendola un membro dei Sette, le viene data una piattaforma ancora più grande per diffondere disinformazione e far arrabbiare i loro seguaci. Firecracker finisce con avere il suo programma di notizie per la Vought, e lo usa per diffamare Starlight e chiunque la supporti.

Ad alimentare l’odio di Firecracker per Annie è uno spiacevole precedente tra le due, che la sprona ulteriormente in questo suo compito. La nuova Super idolatra Patriota e sembra disposta a fare praticamente qualsiasi cosa per ottenere la sua approvazione, rendendola una preziosa risorsa per i Sette e una minaccia tutt’altro che trascurabile per i Boys.

Advertisement

Black Noir II

Gli spettatori conoscono già Black Noir nelle precedenti, ma il vero Noir perisce alla muore della terza stagione della serie. Vought copre questa perdita, assumendo un attore per indossare il costume e fingere di essere l'originale, non potendo sostituire un altro membro dei Sette, soprattutto se l’assassino è proprio Patriota, alle prese con un processo per omicidio di due non-Super. L'identità del nuovo Black Noir rimane un segreto nei primi episodi rimane un mistero anche se viene rivelato che è un Supe, quindi tecnicamente è una nuova aggiunta al cast di superumani della serie.

Il nuovo Noir ha poteri simili a quelli del vecchio, vantando forza e velocità sovrumane. Questo lo aiuterà senza dubbio a passare per l'originale, così come il suo talento recitativo. Trattandosi di un attore, la scelta della Vought sembra la più logica, sapendo che poteva replicare sia le abilità che i comportamenti dell'altro Super.

Naturalmente, ci sono alcune differenze tra il nuovo e il vecchio Black Noir, e queste potrebbero diventare indizi se il sostituto di Vought non fosse attento.

Advertisement

L’attore che finge di essere Noir può parlare, contrariamente all’originale, e spesso i Sette, in privato, gli ricordano che deve controllare questa sua tendenza. I primi episodi rivelano anche che è narcolettico, il che potrebbe influire sulle sue missioni, ma cosa più grave sembra avere una coscienza che lo porta, dopo avere comunque eseguito gli ordini di Patriota, a interrogarsi sulle reali implicazioni di questi atti.

Splinter

Rob Benedict è un'altra star di Supernatural che fa un'apparizione in The Boys, interpretando il Super dietro una delle scene più folli della quarta stagione, Splinter, un personaggio meno prominente rispetto agli altri Supes introdotti nei primi tre episodi.

L'abilità principale di Splinter si adatta perfettamente al suo nome: è in grado di dividersi in più copie di se stesso, creando cloni che possono combattere i suoi nemici, come l’Uomo Multiplo degli X-Men. Questo si rivela una sfida per il team dei Boys, che è costretto ad affrontarlo dopo aver partecipato a una convention per teorici della cospirazione.

Splinter è uno degli amici e fan di Firecracker, di cui evidentemente innamorato, e usa le sue abilità di divisione per proteggerla da Latte Materno, Frenchie e Kimiko, venendo sconfitto, apparentemente in modo definitivo, solo grazie all’intervento di Butcher.

Se Splinter è sopravvissuto all'incontro, potrebbe benissimo diventare una risorsa per Vought. Per quanto riguarda i poteri dei Super, la capacità di Spliner è piuttosto utile, anche se viene utilizzata per realizzare una delle scene più estreme e irriverenti dell’intera serie.

Olivia Neuman

The Boys introduce Zoe Neuman prima della quarta stagione, quando Victoria inietta il Temp V a sua figlia. Nella prima puntata del nuovo arco narrativo, quando Frenchie e Kimiko si imbattono nella figlia di Victoria durante una delle loro missioni la ragazzina mostra per la prima volta i suoi poteri. Rendendosi conto che i due non hanno buone intenzioni, Zoe reagisce, attaccando le guardie che stanno corrompendo con tentacoli mortali che escono dalla sua bocca.

Sebbene questa capacità non sembri il potere più impressionante, Zoe si rivela a dir poco letale. È una minaccia tanto quanto qualsiasi altro Super con cui il team entra in contatto, ed è chiaro che Victoria Neuman potrebbe usare Zoe come arma se lo volesse, anche la candita alla vicepresidenza sembra fare di tutto per proteggere Zoe in qualche modo

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...