L'Uomo Tigre, il manga ritorna in un veste tutta nuova per Planet Manga

Autore: Federica Polino ,

Lotta contro il male, combatte solo per la libertà e si batte con furore: le avventure cartacee di TIGER MASK tornano nelle fumetterie e librerie in una bellissima riedizione in 7 volumi!

Panini - Planet Manga annuncia un entusiasmante nuova edizione de L'Uomo Tigre, manga scritto da Ikki Kajiwara e illustrato da Naoki Tsuji, pubblicato per la prima volta nei lontanissimi anni 70.

L'annuncio su Instagram

I 7 volumi saranno disponibili a partire da Novembre, come ha dichiarato lo staff di Panini nel video pubblicato su IG:

Un eroe leggendario sta per tornare, siete pronti a lottare con lui? Per maggiori dettagli sull’uscita continuate a seguire Anteprima e i nostri canali social!

Advertisement

Chi è L'Uomo Tigre?

L'Uomo Tigre è un manga scritto da Ikki Kajiwara e illustrato da Naoki Tsuji. Venne pubblicato in Giappone dal 1968 al 1971 dalla casa editrice Kōdansha.

Advertisement

Dal manga sono state poi tratte tre serie anime, prodotte da Toei Animation e destinate a un pubblico adulto: la prima del 1969, la seconda del 1981 e la terza del 2016.

È il 1967. Un nuovo lottatore dalla maschera di Tigre, dopo aver fatto tremare i ring americani, è pronto a sbarcare in Giappone. Le sue tecniche di lotta sono talmente terribili e scorrette da avergli fatto meritare il soprannome di "demone giallo".

In realtà, dietro la maschera dell'Uomo Tigre si nasconde Naoto Date, un uomo dal cuore d'oro che, nel privato, devolve i soldi vinti con gli incontri a "La casa dei bambini", l'orfanotrofio gestito dalla bella Ruriko, lo stesso dove anche lui fu accudito da bambino.

Ma Tana delle Tigri, la feroce organizzazione grazie a cui Naoto è diventato l'Uomo Tigre, non tollera che un suo lottatore non versi la sua percentuale e, per mano di Mister X, lancia la sua condanna a morte: uno dopo l'altro, tutti i più feroci emissari di Tana delle Tigri verranno inviati a lottare contro l'Uomo Tigre, con il preciso intento di ucciderlo. Una sorte cui nessuno, tra chi ha osato ribellarsi, è finora sfuggito.

Con il coraggio che lo ha sempre contraddistinto, Naoto decide allora di affrontare la vendetta di Tana delle Tigri e di diventare, addirittura, un lottatore onesto e corretto, per essere d'esempio ai bambini dell'orfanotrofio, primo fra tutti il piccolo Kenta. 

Advertisement

Immagine in evidenza via amazon.it

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...