Shenze vol 1, recensione: un incubo horror che s'annida nella psiche

Autore: Federica Polino ,

Siete alla ricerca di un horror nuovo, fresco, diverso dal solito?

Star Comics ha ciò che fa per voi lettori amanti del brivido: Shenze, webcomic cinese scritto e disegnato dalle due autrici emergenti KRE e DJADE. Un'opera profonda, inquietante, violenta, immersa in atmosfere tetre e misteriose, una storia che sembra essere avvolta da una pesante nube di ambiguità che, lentamente, si dissolve.

Advertisement

Composto in totale da 3 volumi e 24 capitoli, Shenze è frutto della collaborazione tra Star Comics e Jundo che ha permesso al manwha di essere stampato in Italia: l'opera è, di fatto, disponibile sia sull'app Jundo, sia in cartaceo.

Prodotto Consigliato

Shenze vol. 1

Il primo volume del manga horror di Kre & Djade.

Torna indietro...

Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo

Xu è un normale liceale dal fare gentile, un po’ silenzioso, ordinario, che nasconde da anni un terribile segreto: ogni notte è tormentato da un incubo agghiacciante in cui una figura oscura ed indefinita gli si avvicina sempre più.

Advertisement

Un giorno, in seguito all’ennesima terribile quanto incomprensibile notte in bianco, decide di parlare dello strano fenomeno ai propri genitori:

all'inizio era solo un sogno strano...


I due, turbati dalla notizia e paralizzati dal terrore, balbettano qualcosa: mentre la madre sembrerebbe determinata a raccontare a Xu la verità, il padre le intima di tacere, minimizzando l’accaduto col figlio. La famiglia si saluta, augurandosi la buonanotte, ed il giovane si rintana in camera sua, in bilico tra sonno e veglia.

Advertisement

Quella stessa notte, però, Xu Shenze perderà tutto: in seguito all'ennesimo brutto sogno ed in preda al terrore, si precipita in camera dei suoi genitori, quando dinanzi ai suoi occhi si staglia una scena raccapricciate.

Il giovane trova i suoi genitori penzoloni, in una pozza di sangue: nessun segno di effrazione, nessun movente, nulla di tutto ciò. Il caso viene archiviato come suicidio, malgrado Xu non sia convinto sul report: qualcosa non quadra e lui scoprirà la verità, troverà l’assassino dei suoi genitori, dovesse costargli la sanità mentale.

Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo

Spinto da un forte senso di vendetta inizia ad indagare, imbattendosi presto in un misterioso diario appartenuto ai defunti genitori: all’interno brulica di informazioni e fotografie ritraenti un gruppo di giovani astronomi, tutti morti in circostanze curiose dopo aver visitato la cittadina di Shitou. Tra loro, anche il padre e la madre di Xu.

Advertisement

Una serie di sfortunate coincidenze o vera e propria maledizione?

Il giovane sente di essere sulla strada giusta, avverte di dover scoprire il mistero che si cela dietro la cittadina di Shitou, malgrado il suo istinto di sopravvivenza tenti di tenerlo lontano da quell'arcano luogo: potrebbe non tornare vivo, e ne è consapevole.

Tuttavia, la necessità di far luce sull’assassinio dei suoi genitori è più forte del terrore.

Shenze è pronto a tutto, prepara il necessario per la partenza, si reca in giro a raccogliere informazioni utili, assistendo ad eventi incomprensibili ed inquietanti, ed infine intraprende il suo viaggio verso Shitou, deciso a far luce sull’enigma che nasconde il luogo e scoprire di più riguardo alla sanguinosa catena di omicidi ad esso collegati.

Advertisement

Quali segreti si celano dietro le misteriose sparizioni? Perché i cittadini di Shitou sembrano venerare qualche enigmatica creatura, addirittura compiendo strani rituali di sangue? E quali motivi hanno spinto i genitori del ragazzo a conservare i diari della loro precedente esperienza in questa cittadina del terrore?

Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo

Un viaggio nell'horror psicologico

Una delle peculiarità di Shenze è la percezione, già dal primissimo capitolo, di una strana inquietudine che aleggia nell’atmosfera: le tavole sono intrise di fascino horror, tant’è che il lettore difficilmente riuscirà a staccarsi dal manwha prima di aver terminato l’intero volume. 

La storia di Xu Shenze è immersa in un universo tetro ed angosciante, attraverso un ritmo cadenzato, quasi lineare, perfetto per il genere che tratta: l’obiettivo di KRE e DJADE è far rabbrividire, e ci riescono senza sforzo.

Forte anche e soprattutto dell’impatto che un horror psicologico, privo di Jump scares, riesca a far leva sul lettore, la trama è ricca di ossimori: la vita di Xu è sospesa tra sogno e realtà, fittizio e reale, passato e presente. Un incubo così vivido da sembrare vero che pare inghiottire del tutto il protagonista, tanto da creare una frattura tra i due mondi. 

Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo

Questa frattura è particolarmente chiara nei disegni delle autrici che preferiscono utilizzare nell’opera una serie infinita di astrazioni alternate a fatti appena abbozzati, anziché puntare su illustrazioni chiare ed esplicative: se le tavole in cui si accenna appena al contesto sono in grado di catapultare il protagonista nella dimensione onirica, purtroppo la storia sembra risentirne, risultando talvolta confusionaria, a causa anche del formato utilizzato, il webcomic.

Nonostante tutto, il terrificante destino di Xu narrato in Shenze funziona, complici anche il concetto del non-visto, dell'accennato, di un'inquietante ombra dalla forma umanoide che si palesa dinanzi a noi solo nei sogni, luogo in cui siamo vulnerabili per natura: tutti elementi in grado di far gelare il sangue nelle vene.

Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo

Conclusioni su Shenze, un horror alternativo

Tutto sommato, Shenze di KRE e DJADE è un’ottima alternativa del genere horror classico, riuscendo a combinare una trama avvincente a personaggi ben caratterizzati.

Le autrici, malgrado emergenti e giovanissime, dimostrano una buona padronanza del linguaggio del fumetto, utilizzando ogni elemento a loro disposizione per creare un'opera in grado di spaventare e coinvolgere, madri di un mondo oscuro ed inquietante che vi terrà con il fiato sospeso fino all'ultima vignetta.

Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo
Shenze, Star Comics x Jundo

 

Immagine in evidenza via amazon.it, Shenze

Commento

cpop.it

70

Shenze di KRE e DJADE è un’ottima alternativa del genere horror classico, riuscendo a combinare una trama avvincente a personaggi ben caratterizzati. Le autrici, malgrado emergenti e giovanissime, dimostrano una buona padronanza del linguaggio del fumetto, utilizzando ogni elemento a loro disposizione per creare un'opera in grado di spaventare e coinvolgere, madri di un mondo oscuro ed inquietante che vi terrà con il fiato sospeso fino all'ultima vignetta.

Pro

  • Un'ottima alternativa agli horror classici
  • Buona la contrapposizione tra onirico e reale
  • Storia fresca, originale
  • Buonissime le illustrazioni (per essere un webcomic)

Contro

  • Sacrificare fatti reali e preferire le astrazioni non giova alla storia
  • Confusionario a tratti
  • -
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...