Nagahama To Be, or Not To Be, recensione: il dolce sapore dell'amore

Autore: Livia Soreca ,
Copertina di Nagahama To Be, or Not To Be, recensione: il dolce sapore dell'amore

Quasi tutti, almeno una volta nella vita, si sono lasciati trasportare dalla magia di un amore adolescenziale, quando si è nel pieno di cambiamenti fisici ed emotivi, quando giungono le prime consapevolezze su ciò che si può provare per un altro essere umano. Di sicuro tutti ne hanno desiderato uno tanto dolce come quello tra Nagisa e Issa, i protagonisti i Nagahama To Be, or Not To Be, il nuovo manga di Scarlet Beriko pubblicato l'1 febbraio 2024 in contemporanea mondiale.

Si tratta di un nuovo manga Boy's Love sviluppato in un unico volume autoconclusivo, edito in Italia da J-POP Manga Nagisa è il tipico studente del liceo alla ricerca di un vero scopo nel mondo ed è molto legato al suo migliore amico Issa, che invece ha lasciato la scuola per lavorare al mercato del pesce e inseguire il suo più grande sogno: l'oceano. La loro amicizia sembra indissolubile, fin quando Nagisa non inizia a credere che Issa abbia trovato una fidanzata: da questo momento il loro rapporto cambia radicalmente.

Nagahama, To Be or Not To Be: la sfida di Scarlet Beriko

Sin dalla sua prima opera Amefurashi del 2011, la mangaka Scarlet Beriko si è prevalentemente cimentata in brevi racconti sviluppati in un unico volume di pochi capitoli. Da allora è evidente l'ulteriore progresso come scrittrice nel saper catturare gli elementi chiave per raccontare una storia, qualunque essa sia.

Advertisement

Nagahama To Be, or Not To Be non racconta propriamente la storia di Nagissa e Issa, bensì è una finestra su un preciso e circoscritto momento del loro rapporto destinato a mutare. Nonostante il primo capitolo catapulti il lettore nella loro routine e nel primo turning point della trama, è come se l'autrice avesse ben chiaro come portare quest'ultimo ad affezionarsi presto ai personaggi, mostrandoli fin da subito nella loro spontaneità e umanità - difatti la loro caratterizzazione psicologica arriva precisa al lettore.

J-Pop Manga/Livia Soreca
Immagine id 7297
Nagisa e Issa

Advertisement

Scarlet Beriko gioca tutto sulla semplicità e sull'immediatezza, lasciando che le parole raccontino l'essenziale di un processo introspettivo che va ben oltre le mere azioni dei personaggi o i piccoli snodi di trama volti a darne una struttura quantomeno più solida. Da un lato l'opera risente di questa scelta, banalmente perché il lettore vorrebbe saperne di più e assistere a più eventi significativi, ma anche perché a tratti lo sviluppo sentimentale sembra repentino e ingiustificato. Tuttavia Nagahama To Be, or Not To Be è un inno alle sensazioni, alle emozioni pure e genuine, dolcemente schiette, forse anche un po' ingenue ma comunque tangibili e vere.

Lo stile di Nagahama To Be, or Not To Be

Nel corso del tempo, Scarlet Beriko si è fatta conoscere non soltanto per le sue capacità di storytelling ma anche, e soprattutto, per il suo inconfondibile stile grafico che trova il massimo potenziale in un character design ormai riconoscibile: figure dai volti dal fascino quasi etereo, che nonostante le concretezze della vita sembrano agire in uno spazio fermo nel tempo.

J-Pop Manga/Livia Soreca
Immagine id 7298
Issa e Nagisa

Advertisement

Che sia attraverso un bacio, un abbraccio o anche solo uno sguardo, il legame tra Nagisa e Issa è permeato da una gentilezza l'un l'altro che l'artista riesce a trasmettere con un tratto delicato, perché i gesti e in generale il contatto fisico sono ancorati a un sentimento candido - non lo stesso raccontato, ad esempio, in Jealousy (anch'esso edito da J-Pop Manga a partire dal 2021), il cui stile riesce tanto a mutare quanto a mantenere un'indissolubile fedeltà a se stesso.

Nonostante si parli di un amore adolescenziale e benché la scuola sia uno dei temi centrali, Nagahama To Be, or Not To Be non si svolge tra i banchi e la scelta narrativa intorno al lavoro di Issa si rivela un intelligente pretesto per non dare vita all'ennesimo Boy's Love scolastico. I pochi ma significativi luoghi della città che la mangaka decide di rappresentare raccontano il passato, il presente e persino il futuro di Nagisa e Issa che il lettore non leggerà - ed è un vero peccato - ma che può sognare a occhi aperti.

Commento

cpop.it

75

Nagahama To Be, or Not To Be è un racconto che invece di puntare sulle azioni e su una storia sovrastrutturata gioca tutto sulle emozioni pure e genuine di due adolescenti innamorati. La scelta di una breve storia autoconclusiva fa quasi arrabbiare per quanta curiosità abbiano generato i due protagonisti e il loro rapporto, ma l'amaro in bocca lascia spazio a un sapore agrodolce.

Pro

  • Protagonisti ben caratterizzati
  • Stile della mangaka raffinato
  • Boy's Love adolescenziale diverso dal solito

Contro

  • È un peccato che il racconto sia così conciso
  • Anche se solo all'apparenza, l'inizio repentino fa sembrare il risvolto sentimentale ingiustificato
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...