Che cosa sono i manga Boy's Love e i migliori da leggere

Autore: Elisa Erriu ,
Copertina di Che cosa sono i manga Boy's Love e i migliori da leggere

"Leggimi come uno dei tuoi ragazzi giapponesi". All’interno della vasta produzione del mondo manga, un genere in particolare si è ritagliato sempre più un pubblico prima di curiosi poi di fedeli. Un pubblico specialmente femminile, che lo ha reso una delle declinazioni manga più apprezzate di oggi: i Boy’s Love, o BL. 

Che cosa sono i manga Boy’s Love?

Boy’s Love: facciamo chiarezza

Quando si parla di Boys’s Love, si intende un genere di racconti che hanno solitamente due protagonisti di sesso maschile, giovani e coinvolti in situazioni romantiche. Ma prima di spiegare nel dettaglio la natura dei Boys’ Love, è meglio precisare la differenza con altri termini con cui viene spesso associato, come ad esempio gli yaoi, a loro volta confusi spesso in modo fuorviante con l’hentai, genere di storie dedicate a un pubblico maschile adulto, sopra quindi il diciottesimo anno di età.

Advertisement

Hentai è un termine con accezione che si riferisce genericamente a una qualsiasi esplicita sfera sessuale. È vero che in molti casi troviamo scene di sesso sia nei Boy's Love sia negli yaoi, ma definire lo yaoi come un sottogenere di hentai è inesatto, in quanto spesso le storie d'amore non hanno risvolti troppo espliciti.

Come per gli atri generi manga, anche il termine "Boy’s Love" è ampio e sfaccettato, e racchiude al suo interno un vario genere e target. Le storie trattate sono dedicate a un pubblico femminile, ma esistono anche BL dedicati agli uomini omosessuali e in questo caso si usa il termine bara o ML. 

Advertisement

A distinguere bara e Boy’s Love sono la composizione delle pagine, lo stile narrativo e il disegno. Se infatti nei Boy’s Love ritroviamo molte delle caratteristiche degli shoujo, le tavole dei bara sono pulite, i disegni più rudi, le linee più marcate; stesso discorso anche per la tipologia di storie trattate.

Boy’s Love: shounen-ai o yaoi? Le caratteristiche

La storia dei manga Boy’s Love è legata agli shounen-ai e agli stessi yaoi. Tra questi, negli anni '80, è entrato a fare parte anche un terzo genere, lo shotacon. Il termine deriva da shotaro complex e si riferisce al nome del protagonista maschile del manga Testujin 28-Go, chiamato Shotaro. Il termine indica l’attrazione di un adulto verso un ragazzo molto più giovane.

Advertisement

A segnare la differenza tra i shounen-ai e  yaoi, è come viene gestito l’elemento sessuale, sovente presentato tramite una natura più carnale tra i due protagonisti.

Volendo trovare una precisa linea di demarcazione, possiamo dire che negli shounen-ai i sentimenti e le emozioni sfociano in una relazione quasi platonica: i protagonisti scoprono il loro amore e muovono i primi passi alla scoperta di questi loro sentimenti.

Molto spesso le storie hanno un’ambientazione scolastica, quindi i protagonisti sono adolescenti alla scoperta della loro sessualità e di ciò che vogliono essere. La storia dei personaggi è intrisa di drammi, cotte impossibili, traumi che uno dei protagonisti riesce a superare grazie all’amore e al sostegno dell’altro.

J Pop
Bj Alex copertina manga

Advertisement

Lo yaoi punta invece maggiormente sull’atto sessuale esplicito ed erotico, non velato. Le storie sono più adulte, toccano temi socialmente importarti come il mondo della criminalità o della droga, ma calandosi anche in esperienze sessualmente più forti, come bondage e bdsm. 

Tra le caratteristiche comuni di entrambe le categorie c’è il fatto che i protagonisti sono bishōnen, termine che in Giappone indica un canone estetico di bellezza maschile: ragazzi magri, non molto muscolosi e un’apparenza effeminata o androgina. 

Nei Boy’s Love ritroviamo molti degli elementi di entrambe le precedenti categorie: i protagonisti sono due bei ragazzi, spesso con caratteri diametralmente diversi e complementari e che danno vita a situazioni amorose complicate, in cui espressività, emotività ed erotismo sono i soggetti principali. E c’è un motivo per questo. Per scoprirlo doppiamo andare un po’ indietro nel tempo, quando cioè gli shoujo iniziarono a distanziarsi dai canoni tradizionali.

Boy’s Love: un po’ di storia

Il termine yaoi è stato coniato dalle mangaka Yasuko Sakata e Akiko Hatsu nel 1970 ma la nascita del genere Boy’s Love risale a molto prima. Siamo nel ventiquattresimo anno dell’Era Showa, quando nasce un movimento letterario denominato Nijuyo-nen Gumi, letteralmente “gruppo del ’24”, le cui artiste vennero conosciute in seguito son l’appellativo de “I Fiori dell’anno ‘24”.

Advertisement

Si tratta di Yumiko Oshima, Moto Hagio, Riyoko Ikeda (Lady Oscar), Yumiko Igarashi (Candy Candy), Keiko Takemiya (Kaze no ki to uta – Il poema del vento e degli alberi), Ryoko Yamagishi (Hi izuru tokoro no tenshi – Un figlio del cielo nel paese del Sol Levante), Waki Yamato (Haikara-san ga toru – Una ragazza alla moda) che rivoluzionarono non solo i manga shoujo introducendo elementi filosofici e innovativi molto spesso legati alla sessualità, ma diedero vita a un nuovo genere di storie, lo yaoi, di cui Thomas no shinzo (Il cuore di Thomas) creato nel 1974 da Moto Hagio è il capostipite, assieme a Il poema del vento e degli alberi.

In esso, il giovane Thomas apre la via a una serie di innumerevoli manga dedicati agli amori tra efebi. Le due mangaka citate prima, Yasuko Sakata e Akiko Hatsu, fanno parte di un movimento postumo a quello del ‘24 e che pose le basi per lo yaoi moderno.

Boy’s Love: alcune curiosità

Il termine yaoi è l’acronimo di yama nashi, ochi nashi, imi nashi, ovvero “nessun punto di partenza, nessun climax, nessun significato”. Nome al quale le fan hanno dato in seguito un altro significato ovvero yamete, oshiri ga itai (smettila mi fa male il sedere). Questa definizione divenne di uso comune solo 10 anni dopo la nascita del genere: prima gli yaoi venivano chiamati june, nome preso dall’omonima rivista che li pubblicava.

Sempre in merito al nome molte volte i giapponesi lo abbreviano in un numero che ne ricorda la pronuncia, ovvero 801, perché possiamo leggere l’8 come “ya”, lo 0 come se fosse una “o” e l’1 con la sua lettura abbreviata ovvero “i”.

La passione delle ragazze per i Boy’s Love ha fatto nascere i così detti GDR yaoi, ovvero i giochi di ruolo in cui si possono interpretare personaggi di fantasia o realmente esistenti. Per giocare serve solo un programma di messaggistica. Lo scopo? Realizzare i sogni delle fujoshi (ragazze che amano leggere yaoi, il corrispettivo femminile di fudanshi per i maschi). Fra i GDR più popolari di questa tipologia ci sono quelli a tema Harry Potter e Naruto.

Boy’s Love: i titoli principali

Il cuore di Thomas (Tōma no shinzō?) 

Prodotto Consigliato

Il cuore di Thomas

Il cuore di Thomas -vol 1

Germania, metà del XX secolo. La notizia della morte misteriosa del giovane Thomas Werner scuote gli studenti del collegio Schlotterbetz, appena rientrati dalle vacanze di Pasqua. Julusmole Bayhan, studente irreprensibile e prefetto della scuola, riceve una lettera postuma dal ragazzo, che gli sconvolgerà la vita. Così come l’arrivo a scuola di un nuovo studente, Eric, che assomiglia in tutto e per tutto a Thomas, tranne che nel carattere…

Il cuore di Thomas è il primo shoujo manga in cui compare una tematica shounen-ai. Scritto da Moto Hagio è stato pubblicato a partire dal 1974. Il manga è stato pubblicato in Italia da J-POP nell’ottobre 2019 in un volume unico.

Il poema del vento e degli alberi 

Prodotto Consigliato

Il poema del vento e degli alberi (Vol. 1)

Il poema del vento e degli alberi (Vol. 1)

Sud della Francia, è la fine del diciannovesimo secolo. Serge, figlio di un nobile francese e di una zingara, si trasferisce nel collegio maschile Lacombrade, dove lo attende l’incontro del suo destino: quello con il compagno di stanza Gilbert, un ragazzo bellissimo e diabolico.

Il poema del vento e degli alberi è stato pubblicato dalla Shogakukan dal 1976 al 1984 sulla rivista Shōjo Comic. Nel 1979 l’opera fu insignita del premio Shogakukan per i manga nella categoria manga shounen/shoujo. Come per Il cuore di Thomas la storia è stata riconosciuta come un classico del genere shounen-ai e uno dei primi manga a combinare il romanticismo con la sessualità. Il manga fu adattato in un OAV prodotto dalla Herald Enterprise e dalla Shogakukan nel 1987. In Italia è edito dalla J-POP.

Kizuna 

Prodotto Consigliato

Kizuna: 1

Kizuna: 1 - vol 1 della serie

Al liceo era una leggenda del kendo, ma la carriera di Ranmaru Samejima è stata minata da un grave incidente che ha posto fine alle sue speranze. Durante la dura terapia di riabilitazione gli è vicino Kei Enjoji, il ragazzo che Ranmaru ha salvato da un pirata della strada. Il sentimento che li unisce cresce di giorno in giorno, fino a sfociare in amore. Ma a rompere l’intimità arriva Sagano, fratellastro di Enjoji, che tenta di sedurre Ranmaru dopo averlo salvato da un losco affare…

Kizuna è uno yaoi diventato un titolo di culto degli anni ’90. Pubblicato dal 1994 e concluso nel 2008 è uno dei primi, e più popolari, manga che tratti una storia d’amore omosessuale. Il manga è stato pubblicato in Italia da Kappa Edizioni ed è stato in seguito adattato in un anime composto da tre OAV.

Tra le braccia della primavera 

Prodotto Consigliato

Tra le braccia della primavera Alive (Vol. 1)

Tra le braccia della primavera Alive (Vol. 1)

Kyousuke Iwaki e Yuji Kato sono due attori di film per adulti che si ritrovano a competere per il ruolo di protagonista per un film tratto da una famosa novel. La competizione è molto forte, in quanto l’audizione che stanno per svolgere è il trampolino di lancio per intraprendere una seria carriera cinematografica, ma ben presto la rivalità tra i due attori si trasformerà in qualcosa di più…

Tra le braccia della primavera (Haru wo daiteita) è un manga yaoi pubblicato a partire dal 1999. Il manga è stato adattato in un CD drama e un OAV in due episodi uscito nel 2005 anche in Italia con il titolo Giochi d’amore, distribuito da Yamato Video. Dalla serie è stato tratto anche un altro OAV nel 2007, dal titolo Cicala d’inverno. In Italia il manga edito dalla Magic Press.

Finder series 

Prodotto Consigliato

Finder 1: Bersaglio nel mirino: Vol. 1

Finder 1: Bersaglio nel mirino: Vol. 1

La storia comincia quando un audace fotografo freelance, Akihito Takaba, nel corso di un’inchiesta si intromette nei loschi traffici di droga della Yakuza. Per metterlo a tacere interviene uno degli uomini più potenti della mafia nipponica, Asami Ryuichi, al cui fascino Akihito si sente inspiegabilmente attratto dopo essere stato violentato da lui; il loro gioco del gatto e del topo viene però interrotto dall’arrivo di un malavitoso cinese, Fei Long, che darà avvio a una guerra senza esclusione di colpi per il controllo dei commerci illegali, nella quale Akihito, suo malgrado, giocherà un ruolo fondamentale…

Finder series è uno yaoi scritto da Ayano Yamane originariamente serializzato sulla rivista Be x Boy GOLD e B-Boy Zips. Dal 2001 al 2005, i capitoli sono stati raccolti in tre tankōbon dalla casa editrice Biblos, quando la compagnia è fallita. Il manga è in 

Seven Days

Prodotto Consigliato

Seven days - monday - thursday

Seven days - monday - thursday

Toji Seryo è un ragazzo molto carino ma incostante. Membro del club di tiro con l’arco, ha avuto un sacco di ragazze, ma non riesce mai a costruire una relazione stabile. Si mormora, infatti, che abbia l’abitudine di mettersi insieme a chiunque glielo chieda per primo al lunedì mattina, ma che ogni sua relazione sia destinata a rompersi nel weekend. Come mai? Spetterà al compagno di scuola Yuzuru Shino fare chiarezza sull’animo e sui sentimenti di Toji.

Seven Days è uno yaoi creato da Rihito Takarai, autrice molto nota anche in Italia per il suo tratto delicato, di 13 capitoli pubblicato dal 2007 al 2009 sul magazine Craft e poi raccolto in due volumi dall’editore Taiyo Tosho. Da questo manga sono stati tratti due film consecutivi: Seven Days: Monday – Thursday e Seven Days: Friday – Sunday. In Italia è pubblicato dalla Flashbook.

Hitorijime My Hero 

Prodotto Consigliato

Hitorijime my hero (Vol. 1)

Hitorijime my hero (Vol. 1)

Setagawa, studente e teppista buono a nulla, è il “sottoposto” del temibile professor Kosuke. Nonostante il ragazzo lo consideri un idolo, l’insegnante lo sconvolge senza pietà con le sue parole e i suoi atteggiamenti. Setagawa cerca in tutti i modi di controllare i suoi sentimenti, ma senza rendersene conto… più cerca di resistere al suo eroe e più il desiderio nei suoi confronti si infiamma! Cosa sarà mai questa sensazione?!

Hitorijime My Hero è uno yaoi scritto e illustrato da Memeco Arii. È stato serializzato sulla rivista Gateau della casa editrice Ichijinsha da febbraio 2012 e ha ispirato un adattamento animato andato in onda, in Giappone, dall’8 luglio al 23 settembre 2017. La serie è uno spin-off del manga Hitorijime Boyfriend sempre di Memeco Arii, entrambi sono editi nel nostro Paese dalla Star Comics.

Given

Prodotto Consigliato

given 1

given 1 volume uno della serie

Uenoyama trova ormai noiosi sia il basket, che la musica, mentre in precedenza li amava entrambi. Un giorno a scuola si imbatte in Mafuyu, intento a sonnecchiare su una scala abbracciato ad una chitarra dalle corde rotte. Uenoyama lo aiuta ad accordarla e, dal momento in cui mette le mani su quella chitarra, in Mafuyu scatta una scintilla, ne rimane completamente folgorato, tanto da chiedergli di aiutarlo ad imparare a suonare quello strumento. Quale sarà la risposta di Uenoyama?

Given è un manga shounen-ai scritto e illustrato da Natsuki Kizu. L’opera è stata inizialmente serializzata sulla rivista bimestrale di manga Cheri+ a partire dal 2013 per poi essere successivamente racchiusa in diversi volumi a sé stanti. La serie è stata adattata in un audio drama a partire dal 2016 e successivamente in un anime di 11 episodi trasmesso su NoitaminA. Il 3 febbraio 2021 è uscito il film, sequel della serie animata e un OVA. In Italia è edito dalla Flashbook a partire dal 2017.

Sekai-ichi Hatsukoi 

Prodotto Consigliato

Sekai-ichi Hatsukoi

Sekai-ichi Hatsukoi boy's love

La serie racconta la storia di Onodera Ritsu, che dalla compagnia editoriale del padre viene trasferito alla Marukawa Shoten. Assegnato alla divisione Shoujo Manga, incontra l’ultima persona che si sarebbe aspettato di vedere: Takano Masamune, capo della sua divisione che inaspettatamente lo bacia. In realtà Takano è Saga, senpai e amore dei tempi del liceo, che però, dopo che Ritsu gli confessò il suo amore, lo scaricò senza spiegazioni…

Sekai-ichi Hatsukoi, letteralmente Il miglior primo amore del mondo, è un manga yaoi scritto e disegnato da Shungiku Nakamura. Sekai-ichi Hatsukoi segue in parallelo le vicende di Junjou romantica, un’altra serie manga della stessa autrice: nel corso della storia, i personaggi di entrambe le serie vengono spesso a contatto tra di loro. Nel 2011, Sekai-ichi Hatsukoi è stato adattato in un anime di 13 episodi che includono un OAV e l’episodio 0. Successivamente, sono stati prodotti altri 13 episodi e un altro OAV. In Italia il manga è edito da Goen, l’etichetta di RW Edizioni.

Junjou romantica

Prodotto Consigliato

Junjo romantica (Vol. 1)

Junjo romantica (Vol. 1)

Takahashi Misaki sta improvvisamente vivendo alcuni strani problemi. Quelle che erano iniziate come lezioni preparatorie per l’esame di ingresso all’università, l’hanno in qualche modo portato a essere corteggiato da un uomo affabile e maturo, che tra l’altro è il migliore amico del suo fratello maggiore.
Come se questo non bastasse, il suo corteggiatore, Usami Akihiko, ha molti problemi di suo: è uomo-bambino che decora la sua camera con giganteschi orsi peluche e giocattoli e allo stesso tempo è un famoso scrittore di romanzi che narrano l’amore tra ragazzi. Quando Misaki apre uno di questi libri e legge frasi come “Usami lecca ogni centimetro del corpo caldo di Misaki” … diciamo che si scatena l’inferno.

Junjou romantica è un manga yaoi scritto da Shungiku Nakamura. La serie racconta quattro storie diverse: quella basata sulla coppia principale, che dà anche il titolo al manga mentre le altre su 3 coppie maschili che si alternano all’interno della trama (Junjo Egoist, Junjo Terrorist e Junjo Mistake). Il manga è in corso di pubblicazione sulla rivista giapponese Asuka Ciel, mentre in Italia è edito dalla Goen. Anche in questo caso il manga è stato adattato in un anime di tre stagioni.

BJ Alex

Prodotto Consigliato

Bj Alex. Collection box (Vol. 1-2)

Bj Alex. Collection box (Vol. 1-2)
 

Ogni sera alle 22, Dong Gyun si chiude nella sua stanza, prende una scatola di fazzoletti e guarda uno spettacolo di ragazzi in cam dal vivo condotto da Alex, un BJ (broadcaster). Il giovane ammira non soltanto il corpo di Alex, ma anche il suo candore nel condividere le sue esperienze sessuali con gli spettatori. Una notte, il ragazzo dopo essersi ubriacato sviene. Al momento del risveglio Dong Gyun si trova in un letto che non conosce e fissa un ragazzo senza maglietta. Il corpo di quel giovane ricorda moltissimo quello di Alex.

Concludiamo con un manhwa, ossia un manga coreano. La caratteristica peculiare è che, a differenza del manga e del manhua (in questo caso è il termini cinese per indicare i fumetti) il manhwa viene letto nel senso di lettura occidentale, ovvero orizzontalmente e da sinistra a destra. La storia è stata prima pubblicata in versione on-line (webtoon) e poi edita in cartaceo nel nostro Paese dalla J-POP

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...