X-Men '97: 10 trame lasciate in sospeso da X-Men

Autore: Manuel Enrico ,

X-Men '97, la seria animata con protagonisti i mutanti di Marvel Comics, è il seguito della  serie cult Gli Insuperabili X-men (X-Men: The Animated Series). La speranza è che la serie, in arrivo dal 20 marzo su Disney Plus, riesca a dare risposta ad alcune delle domande rimaste in sospeso dal finale di X-Men: The Animated Series. Considerata la migliore serie animata degli X-Men di tutti i tempi, X-Men: The Animated Series ha il merito di avere presentato la formazione mutante a un nuovo pubblico, anticipando il successo riscontrato successivamente dalla trasposizione cinematografica realizzata da Bryan Singer.

Abbonati adesso a Disney+ a partire da 5,99€

Advertisement

Pur avendo affrontato alcuni dei tratti salienti del mito mutante, appellandosi a storie cult come Giorni di un futuro passato o la Saga di Fenice Nera, X-Men: The Animated Series non era perfetto. Una grande pecca nella serie originale era il sorprendente numero di trame irrisolte, che la serie non è mai stata in grado di risolvere prima della sua conclusione nel 1997.

X-Men 97 risponderà alle domande in sospeso dalla vecchia serie?

All’annuncio di X-Men 97, i fan di vecchia data della seria animata mutante hanno iniziato a sperare di poter avere finalmente risposta ad alcune delle domande rimaste in sospeso dalla precedente serie.

Alcuni di questi interrogativi potrebbero trovare risposta nella nuova serie, di cui è stato annunciato saranno prodotte almeno tre serie.

Advertisement

Il segreto di Cable

Uno dei personaggi preferiti dai fan, Cable era un viaggiatore del tempo tornano nell’era degli X-Men nel tentativo di evitare drammi nella sua era. Apparentemente mostra un particolare interesse per i mutanti, in particolare Scott Summer.

Advertisement

Nell’arco narrativo Fuggitivi del tempo, nella seconda stagione della serie, Jean Grey legge la mente di Cable, apparendo apparentemente apprendere che il mutante è in realtà il figlio futuro di lei e Ciclope, riprendendone la origin story dei fumetti. Stranamente, sembra non dire direttamente questo a Ciclope, e l'argomento non viene più sollevato nemmeno quando Cable riappare negli episodi successivi.

Il patto di Magneto

Nello spettacolare finale in quattro parti della quarta stagione di X-Men: The Animated Series, Apocalisse viene introdotto come un villain onnipresente e una delle forze più pericolose che gli X-Men abbiano mai affrontato. Inizialmente, Magneto accetta di aiutare il primo mutante della storia nei suoi piani, ma per motivi egoistici, desiderando vedere "la sua amata moglie" resuscitata.

Marvel Animation
Immagine id 9070

Tuttavia, le sue motivazioni sembravano essere tornate al suo piano standard per un futuro in cui i mutanti sono la classe dominante, e la sua defunta moglie non viene mai più menzionata per il resto della serie.

Advertisement

La verità su Morph

Il trailer di X-Men '97 sembra implicare che due personaggi ricorrenti, Alfiere e Morph, alla fine siano diventati X-Men a tutti gli effetti. L'introduzione e il ritorno di Morph sono stati uno dei momenti più controversi nella serie originale, e la fedeltà del mutaforma non è mai sembrata certa, anche dopo la sua presunta redenzione.

Advertisement

La programmazione di Morph fatta da Sinistro non è mai stata definitivamente superata, portando alla sua iniziale esitazione nel riunirsi al team. Se Morph abbia ufficialmente superato il suo trauma e il tempo trascorso sotto il controllo di Sinistro rimane da vedere.

Chi è realmente Immortus?

Una delle promesse non mantenute più bizzarre di X-Men: The Animated Series è stata l'improvvisa introduzione di Immortus, un potente personaggio che nei fumetto è una variante di Kang il Conquistatore. All'inizio, Immortus appare come il meschino Bender, un personaggio secondario che supplica Alfiere di aiutare gli X-Men a fermare Apocalisse dal realizzare un altro piano malvagio incentrato sull'Asse del Tempo.

Dopo che Apocalisse è stato sconfitto, Bender rivela improvvisamente di essere Immortus, sembrando avere i suoi piani malvagi per il luogo, solo per non essere mai più visto o menzionato.

La riunione della famiglia Summers

Cable non sarebbe stato l'unico caso in cui si insinuava che Ciclope avesse un membro della famiglia solo per vedere la relazione non riconosciuta negli episodi successivi. Il padre di Scott Summers, il  pirata spaziale noto come Corsaro, si è scoperto avere un altro figlio,  Alexander Summers, abbandonato nello stesso periodo di Scott.

Cresciuto per diventare l'eroe mutante Havok, Alexander ha poteri simili di proiezione di energia a quelli di Ciclope, con i due che scoprono di non riuscire ad influenzarsi a vicenda, implicando la loro connessione come fratelli. Purtroopo, questa parentela non è mai stata approfondita, e Havok e Ciclope sono rimasti degli estranei.

Il ritorno di Apocalisse

Mentre il villain principale di X-Men '97 rimane un mistero al momento della stesura, il ritorno di Apocalisse sarebbe ben dentro il campo delle possibilità. Riapparso più volte nel corso di X-Men: The Animated Series, Apocalisse non sembra essere completamente fuori dalla scena al momento della sua sconfitta finale nella quinta stagione, episodio 5 "Il Quinto Cavaliere".

Apocalisse sembrava essere scappato alla fine impossessandosi del corpo di Cortez con la propria coscienza, ma il genio malvagio mutante dalle labbra blu non ha mai fatto un'altra comparsa prima della cancellazione della serie.

L’arrivo dei Nuovi Mutanti

Verso la fine dell'ultima stagione, X-Men: The Animated Series ha fatto la curiosa scelta di suggerire un'altra classica squadra di supereroi mutanti dei fumetti, i Nuovi Mutanti.

Introducendo il fastidioso Cannonball solo nel penultimo episodio della serie, il cartone animato degli anni '90 ha finito per suggerire i Nuovi Mutanti senza nemmeno un accenno agli altri membri iconici della squadra, come Boom-boom o Magma. Sperabilmente, X-Men '97 potrà reintrodurre Cannonball con il suo team.

Il destino di Xavier

Il destino del Professor Xavier in X-Men: The Animated Series è stato una sorta di finale agrodolce. Quando la sua vita sembra in pericolo, al fondatore degli X-Men  viene offerta la possibilità di sopravvivere, venendo però confinato per sempre nell'Impero Shi'Ar, non potendo vedere mai più i suoi amati X--Men.

Sorprendentemente, il trailer di X-Men '97 sembra implicare un finale molto più tragico per il Professor X, apparentemente passando via anche con l'incredibile tecnologia degli Shi'Ar. Se l'Impero ha fallito nel trattarlo o se il finale originale è stato completamente retconato, rimane da vedere.

I piani di Magneto

Dopo aver assistito alla tragedia e alla resilienza del suo vecchio amico Charles Xavier di fronte a un pericolo mortale, Magneto sembrava aver avuto un cambio di cuore alla fine di X-Men: The Animated Series, abbandonando i suoi obiettivi di una società dominata dai mutanti. Magneto è persino lasciato come leader degli X-Men nell'ultimo episodio.. 

Tuttavia, il trailer di X-Men '97 sembra implicare che il controllo di Magneto sulla volontà di Charles e la sua riapparizione siano una sorpresa sgradita per gli X-Men, sembrando ritornare ai suoi vecchi piani.

I ricordi di Wolverine

Esplorare il misterioso passato di Wolverine è stato un elemento cardine sia dei film live-action degli X-Men che di X-Men: The Animated Series, nel tentativo di alzare il sipario sulla sua amnesia un flashback alla volta.

Marvel Animation
Immagine id 9026

Dopo tutto il lento ripristino dei ricordi di Logan, il cartone animato finisce appena dopo aver insinuato che tutto ciò che è stato in grado di ricordare fossero in realtà falsi ricordi impiantati nella sua mente, lasciando le sue vere origini in sospeso. Le vere origini di Wolverine, e del resto del Team X per quella materia, sono una delle domande più grandi a cui X-Men '97 potrebbe finalmente rispondere.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...