Google e Intelligenza Artificiale: 30.000 dipendenti a rischio licenziamento

Autore: Carla Cigognini ,
Attualità
1' 40''
Fonte
Copertina di Google e Intelligenza Artificiale: 30.000 dipendenti a rischio licenziamento

L'Intelligenza Artificiale sta iniziando a mietere vittime e Google non è da meno, apprestandosi a licenziare 30.000 persone dopo le 12.000 lasciate a casa nel 2023.

Il sito TheHrDigest riporta il risultato di un rapporto pubblicato su The Information secondo cui gli annunci pubblicitari creati dall'intelligenza artificiale sono diventati talmente "autosufficienti" da non aver bisogno di personale per essere controllati e gestiti. 

Advertisement

Il "colpevole" di questo affascinante ma spaventoso progresso tecnologico è Performance Max di Google Ads, un servizio lanciato nel 2021 che rende più efficaci e gestibili le campagne pubblicitarie. Lo stesso Google spiega così PMax:

Performance Max è un nuovo tipo di campagna basata sugli obiettivi che consente agli inserzionisti orientati ai risultati di accedere a tutto il loro inventario Google Ads da una singola campagna.

Google Performance Max crea infatti annunci basati sull'intelligenza artificiale ed è un ottimo strumento per raggiungere obiettivi aziendali.
 
E se tutto questo sembra fantastico, il rovescio della medaglia è il licenziamento in massa di dipendenti che ormai non servono più. 

Gli addetti alla vendita delle pubblicità sono ormai diventati inutili perché gli inserzionisti riescono a controllare da soli quello che serve per la crescita delle loro aziende.
 
Nel 2023 sono stati licenziati 12.000 dipendenti di Google e l'amministratore delegato Sundar Pichai ha spiegato che:

Advertisement

È stata una delle decisioni più difficili per l'azienda

Ciò non toglie che probabilmente si assisterà ad una nuova strage nei prossimi mesi e che potrebbe coinvolgere ben 30.000 persone.

Google, del resto, non è l'unica azienda ad aver licenziato parte del personale (si parla anche di colossi come Amazon e Microsoft), ma si sperava che l'Intelligenza Artificiale avrebbe aiutato i lavoratori nel loro compito quotidiano, non il contrario.

Per ora Google non ha né confermato né smentito la notizia, ma l'utilizzo eccessivo dell'Intelligenza Artificiale come sostituto del lavoro manuale e creativo di persone qualificate è sempre più un tema caldo nel mondo dell'attualità.

Prodotto Consigliato

Capire l'intelligenza artificiale

Un libro essenziale per comprendere come l'Intelligenza Artificiale può essere un utile strumento per migliorare la nostra vita quotidiana.

Immagine di copertina via 123RF

Advertisement
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...