Quante stagioni potrebbe avere Star Wars: The Acolyte?

Autore: Manuel Enrico ,

La showrunner di Star Wars: The Acolyte, Leslye Headland, ha rivelato in una recente intervista quante stagioni ha immaginato per la nuova serie del franchise, in arrivo dal 5 giugno su Disney Plus, con i primi due episodi.

La serie è particolarmente attesa, presentandosi come il debutto in live action di un'era della timeline di Star Wars non ancora esplorata sullo schermo, l’Alta Repubblica. Ambientata 100 anni prima de La Minaccia Fantasma, The Acolyte svelerà il funzionamento interno dei Jedi durante l'era dell'Alta Repubblica.

Advertisement

Quante stagioni avrà The Acolyte?

Questo periodo storico, come dimostrato da romanzi e comics, c’è molto da esplorare non solo per The Acolyte, come ha spiegato la showrunner Leslye Headland in una recente intervista con Collider, esprimendo la sua felicità nel continuare a lavorare alla serie in futuro:

Questo è il mio lavoro da sogno. Dico tre perché spero mi permettano di farlo, ma se potessi schioccare le dita, sarebbe solo questo il mio lavoro fino al ritiro. In realtà non riesco a pensare a un picco creativo o di carriera più alto di lavorare su Star Wars. Quindi, sono davvero felice. Non ho davvero bisogno di fare altro.

Advertisement

L'entusiasmo della Headland per la serie non solo rivela quanto la showrunner ami Star Wars, ma anche quanto questo periodo del Canon della saga offra in termini di narrazione.

Non sorprende che Leslye Headland sia così ottimista riguardo alla possibilità di estendere The Acolyte in tre stagioni. Ambientato 100 anni prima della Trilogia Prequel, durante un'età dell'oro per i Jedi e la Repubblica, The Acolyte apre innumerevoli possibilità narrative.

Considerato la sua collocazione nella continuity del franchise, la serie può fare un lavoro considerevole per spiegare i problemi che emergono all'interno dell'Ordine dei Jedi e della Repubblica nei film dei prequel. Inoltre, essendo un'era ancora inesplorata sullo schermo, possono essere introdotti innumerevoli nuovi personaggi e trame.

Advertisement

Cosa raccontare in futuro

The Acolyte ha già mostrato segni evidenti che intende onorare questo impegno. Non solo i teaser e i trailer hanno rivelato innumerevoli nuovi Maestri Jedi e Padawan, ma anche la sensazione è che si voglia rompere con le convenzioni della saga.

Diversi nuovi Jedi non sono umani, inclusi il primo Wookiee Jedi in live-action nel canone di Star Wars, il Maestro Kelnacca. Inoltre, The Acolyte introdurrà una congrega di streghe sensibili alla Forza e nuovi, misteriosi utenti del lato oscuro della Forza, uno dei quali opta per i coltelli anziché la convenzionale spada laser.

Advertisement

Anche se la longevità di The Acolyte non è ancora stata ufficializzata, è evidente che la showrunner sia felice di essere impegnata a lungo termine, il che potrebbe significare un futuro brillante per The Acolyte. Dato che si svolge anche 100 anni prima de La minaccia fantasma, la serie avrebbe anche molto terreno da coprire prima dei prequel nel caso in cui il franchise decidesse di continuare la sua storia, potendo attingere anche a fonti consolidate, data la ricchezza di materiale del ciclo dell’Alta Repubblica.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...