Benedict Cumberbatch non voleva essere Doctor Strange ma Marvel lo ha convinto ad accettare il ruolo

Autore: Elisa Giudici ,
Copertina di Benedict Cumberbatch non voleva essere Doctor Strange ma Marvel lo ha convinto ad accettare il ruolo

Benedict Cumberbatch aveva più di una perplessità quando Marvel gli ha proposto di interpretare Doctor Strange: l'attore è stato più volte sul punto di rifiutare la parte. Marvel Studios e Kevin Feige hanno fatto l'impossibile per farlo accettare e averlo come Doctor Strange.

Alla vigilia dell'uscita di Doctor Strange nel Multiverso della Follia è difficile pensare a un altro attore nei panni di Stephen Strange, il geniale e superbo chirurgo divenuto stregone dell'universo Marvel. La realtà dei fatti però è ben diversa e l'ingresso del protagonista della serie Sherlock nel mondo Marvel è stato tutt'altro che semplice. Cumberbatch è tornato sulla questione, fornendo ulteriori dettagli.

Doctor Strange Doctor Strange Stephen Strange è un neurochirurgo dal talento straordinario e dall'ego smisurato. Incapace di accontentarsi di salvare delle singole vite, ambisce a qualcosa che vada oltre e che rivoluzioni la medicina ... Apri scheda

Benedict Cumberbatch aveva dei dubbi sul ruolo di Strange

L'attore inglese è sempre stato tra i favoriti dai lettori di fumetti per interpretare Doctor Strange. Oltre a una fisico e un volto abbastanza somigliante al supereroe Marvel così come apparso nei fumetti dal 1963 ad oggi, il protagonista di Il potere del cane ha dato ampia prova delle sue capacità attoriali, in particolari in personaggi molto orgogliosi e sicuri di sé.

Advertisement

Marvel la pensava allo stesso modo e ha operato un lungo corteggiamento all'attore per convincerlo. Dopo aver fatto le sue ricerche sul personaggio di Strange, Cumberbatch ha espresso le sue perplessità. L'attore non voleva essere associato a un eroe con un passato ricolmo di commenti sessisti, atteggiamenti misogini, portatore sano di un atteggiamento ricolmo di arroganza e tracotanza.

Marvel Studios/Sony Pictures
Doctor Strange
Strange con la felpa nel trailer di Spider-Man: No Way Home

Marvel ha subito rassicurato Cumberbatch: certo, Steven è un personaggio dal carattere non semplice che spesso risulta ruvido e sgradevole, ma non sarebbe mai finito in territori problematici. Il Doctor Strange del MCU sarebbe stato a tutti gli effetti un eroe positivo, anche se con un caratterino non sempre accomodante.

Amleto è quasi costato a Cumberbatch il ruolo di Strange

Rassicurato in questo senso dallo studios, Benedict Cumberbatch ha scoperto di avere un altro problema chiamato Amleto. Nello stesso periodo in cui si sarebbe dovuto girare il primo film di Doctor Strange (poi uscito nel 2016), l'agenda dell'attore era occupata da un ciclo di spettacoli teatrali in cui Cumberbatch avrebbe interpretato nientemeno che il principe Amleto al centro di arti performative Barbican, uno dei palchi più prestigiosi di Londra.

Marvel Studios
Benedict Cumberbatch nei panni di un Doctor Strange ferito
Sam Raimi riuscirà a tirare fuori una vena horror anche da Doctor Strange?

Seppur a malincuore, l'attore non voleva tirarsi indietro con il teatro, che aveva già lo spettacolo in cartellone. Per questo motivo ha comunicato la sua indisponibilità a Marvel...che ha creduto così tanto in lui da spostare l'intera produzione, facendola slittare di sei mesi e comprimendo i tempi di post-produzione della metà per non bucare l'uscita prevista.

Advertisement
Advertisement

È stato rilevato che in realtà si era pensato a un possibile sostituto: Joaquin Phoenix, l'attore premio Oscar per Joker. Un'idea che è stata ben presto scartata. Marvel ah contattato Cumberbatch dicendogli:

Se non ci sarai tu, il progetto non si farà.

Il costume di Doctor Strange ha convinto Benedict Cumberbatch

Impegnato nelle interviste promozionali per l'arrivo del secondo film dedicato a Doctor Strange, Benedict Cumberbatch è tornato a raccontare i suoi difficili inizi come Doctor Strange. L'interprete ha rivelato qual è stato il momento che l'ha convinto al 100% del progetto: la prima prova costume.

Advertisement

Nelle parole di Cumberbatch:

Ero eccitato come un bambino a Halloween. È stato il primo momento in cui mi sono sentito veramente Strange. Anche la costumista Alexandra Byrne si è accorta che stavo vivendo un momento speciale.

Il secondo momento in cui Benedict Cumberbatch si è sentito davvero Doctor Strange è arrivato sul set, mentre correva per la Fifth Avenue a New York:

Advertisement

Il set era pieno di paparazzi e membri della produzione e noi ce ne stavano lì...a saltellare, in realtà, mimando le magie. Ho alzato gli occhi e ho visto l'Empire State Building. Ho sentito la magia.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!