Disney, ancora 7000 licenziamenti e altri tagli

Autore: Rebecca Megna ,
Copertina di Disney, ancora 7000 licenziamenti e altri tagli

Disney ha annunciato che dovrà ridurre i costi delle proprie spese di oltre 5 miliardi di dollari. Per questo, è stata presa la difficile decisione di licenziare circa 7.000 persone.

Bob Iger, CEO di The Walt Disney Company, ha annunciato che dovrà effettuare dei tagli importanti. La cifra dei licenziamenti rappresenta il 3.2% del totale dei dipendenti, che sarebbero circa 220.000 persone in tutto il mondo.

Advertisement

Da quando è stato lanciato il servizio streaming di Disney+, alla fine del 2019, questo è il primo trimestre in cui non ha guadagnato nuovi spettatori. Per questo, Bob Iger ha spiegato:

 Crediamo che il lavoro che stiamo facendo per trasformare il nostro business intorno alla creatività, riducendo al contempo le spese, porterà a una crescita sostenibile e alla redditività della nostra attività di streaming.

Bob Iger ha dichiarato che questa non è stata una decisione presa alla leggera. "Ho un enorme rispetto e apprezzamento nei confronti della dedizione dei nostri dipendenti in tutto il mondo", ha affermato l'amministratore delegato. Per quanto riguarda i contenuti Disney ci saranno delle riduzioni di circa 3 miliardi di dollari: "Esamineremo realmente con attenzione tutto quello che realizziamo nel settore dell'intrattenimento perché le cose sono semplicemente diventate più costose in un mondo più competitivo".

Togliendo la cifra riguardante i contenuti, secondo quanto ha spiegato Bob Iger, resterebbero 2,5 miliardi di dollari. Questi rappresenterebbero i costi non relativi ai contenuti ovvero il 50% riguarda le spese legate al marketing, il 30% al costo della manodopera e il 20% dalla tecnologia, dalle forniture e da altre spese.

Inoltre, Disney verrà gestita in futuro attraverso una nuova struttura divisa in tre segmenti di business. Da una parte ci sarà Disney Entertainment (include lo streaming) che avrà alla guida Dana Walden e Alan Bergman. L'altro segmento sarà ESPN (include reti TV e il servizio sportivo Espn+) guidato da Jimmy Pitaro. Infine, ci sarà Disney Parks, Experiences and Products (parchi, prodotti e esperienze quali le crociere), che avrà come responsabile Josh D'Amaro.

Advertisement

Questa nuova struttura che subentrerà, secondo quanto ha dichiarato Bob Iger, avrà come obiettivo quello di ridare autorità a una "squadra creativa di classe mondiale" e ai loro marchi.

In attesa di scoprire come cambierà il mondo Disney dopo questi drastici tagli e modifiche, ecco le nuove uscite su Disney+ del mese di febbraio 2023.

Immagine di copertina via 123RF.

Advertisement
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...