Goodbye, Eri, il manga one-shot di Fujimoto diventa un anime?

Autore: Federica Polino ,

Appassionati e fan dei capolavori del maestro Fujimoto, siamo qui riuniti per darvi una (forse) felice notizia: secondo alcuni rumors, il manga one-shot di Tatsuki Fujimoto dal titolo Goodbye, Eri (Sayonara Eri) potrebbe presto ricevere un adattamento animato.

Goodbye, Eri potrebbe diventare un anime

In seguito alla creazione del nuovo dominio Eri-Movie.com, alla stregua di come accaduto con i precedenti lavori del maestro, in molti hanno preso a discutere circa l'eventualità che il volume possa ricevere un adattamento anime.

IL FILM ANIME "Sayonara Eri" del creatore di "Chainsaw Man", Tatsuki Fujimoto, POTENZIALMENTE IN ARRIVO!

C'è un nuovo dominio web "Eri-Movie punto com" che sembra legittimo, anche Name Server si adatta. Comunque nulla di confermato, al momento sono solo mie supposizioni. Consiglierei comunque di tenerlo d'occhio.

One-shot di un dramma psicologico umano con focus sulla realizzazione di filmati

Advertisement

Malgrado, per ora, non siano state rilasciate ulteriori notizie in merito, le probabilità che Fujimoto abbia acconsentito alla trasformazione di Goodbye, Eri in un film anime sarebbero molteplici: è risaputo, in effetti, quanto gli appassionati del genere abbiano apprezzato l'opera.

Goodbye Eri, di cosa parla?

In seguito a Chainsaw Man e Look Back, Tatsuki Fujimoto pubblica nel 2022 Goodbye, Eri sull’App Shonen Jump+, manga autoconclusivo di stampo cinematografico. 

Advertisement

Con l'opera, di fatto, il maestro ha voluto sviscerare il tema della morte, ed allo stesso tempo celebrare il proprio amore per il Cinema: un manga volume unico capace di sfondare la quarta parete, sospeso tra realtà e finzione.

In Italia il manga psicologico-sentimentale è edito Star Comics, che ne descrive così la trama:

Advertisement

La madre di Yuta soffre di una malattia terminale e chiede al figlio di registrare il più possibile della vita che le resta, per mantenere vivo il suo ricordo anche dopo che sarà morta. Yuta accetta e registra ore e ore di filmati. Con il materiale raccolto, il ragazzo crea un film da mostrare a scuola con un finale di sua invenzione, ma riceve aspre critiche per avere mancato di rispetto alla memoria di sua madre. Distrutto, Yuta decide di gettarsi dal tetto dell’ospedale, ma qui incontra Eri, l’unica fan del suo film.

 La ragazza gli propone di realizzare una seconda opera, incentrata su di lei e così bella da mettere a tacere tutti i critici. Un volume autoconclusivo, che celebra ancora una volta il cinema, ma che riflette sull’elaborazione del lutto e delle proprie emozioni, con un tratto cinico, surreale e traboccante di vitalità. Edizione Deluxe con formato 15×21 cm e una cover cartonata

immagine in evidenza via amazon.it, Goodbye Eri

Advertisement
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...