Vecna: Eve of Ruin tutto quello che dovete sapere

Autore: Mauro Monti ,
Gioco
14' 56''

Nel pantheon dei cattivi di Dungeons & Dragons, pochi nomi suscitano sensazioni di paura e pericolo come quello di Vecna, lo stregone non-morto. Presente in innumerevoli moduli di avventura nel corso dei decenni, questo oscuro personaggio ha anche ispirato un omonimo villain nella serie "Stranger Things" diventando un' "icona malvagia" anche nel mondo della cultura POP che si estende oltre ai domini del gioco di tuolo.

A dimostrazione che un lich non resta a lungo nell'ombra, Vecna è pronto a riemergere in una nuova avventura per D&D 5e che sarà disponibile sugli scaffali di tuti i negozi a partire dal 21 maggio 2024. Noi in anteprima abbiamo però abbiamo avuto l'opportunità di mettere le mani su una copia del nuovo manuale "Vecna: Eve of Ruin" (gentilmente fornita da Wizards of the Coast) e siamo pronti a rivelarvi cosa potete aspettarvi, quindi, dal vostro despota magico preferito. Di seguito, vi sveliamo tutti i particolari.

Advertisement

Cosa troverete in Vecna: Eve of Ruin?

Wizard of the coast
Vecna: Eve of Ruin

Vecna: Eve of Ruin si presenta come un'opera importante per gli appassionati di Dungeons & Dragons, proponendo un manuale di 256 pagine ricche di contenuti. Il volume include diversi elementi molto utili per arricchire le sessioni di gioco sia della campagna proposta sia per future avventure inventate dai dungeon master, in particolare segnaliamo tre elementi interessanti:

  1. Una mappa "poster" staccabile: Questa mappa è pensata per aiutare i Dungeon Masters e i giocatori nel visualizzare le location chiave ed i luoghi che saranno esplorati nel corso delle avventure. Utilizzabile sia per il gioco sia come elemento decorativo per gli appassionati. 
  2. 30 nuovi mostri e creature: Ogni mostro è descritto con statistiche dettagliate per permettere ai master di integrarli nel miglior modo possibile nel ricco tessuto narrativo di questo modulo d'avventura. Questi nuovi nemici permettono di inserire interessanti nuove dinamiche di combattimento e strategia da parte dei master per mettere alla prova le abilità dei giocatori e dei loro personaggi.
  3. Descrizioni e statistiche di alcuni iconici personaggi di D&D: Potrete trovare le descrizioni (molto stringate ad essere onesti) e le statistiche di alcuni PNG storici ed iconici sia dei Forgotten Realms sia degli altri mondi storici di D&D, Fra i png usabili in qiesta avventura avrete: Kas, Acererak, Alustriel Silverhand, Lord Soth, Mordekainen, Tasha ed - ovviamente- Vecna.

Cosa contiene il manuale di Vecna: Eve of Ruin

Vecna: Eve of Ruin propone una vera e propria campagna per Dungeons & Dragons 5e, pensata per personaggi di livello 10 a 20. La storia si concentra sulla figura leggendaria dell'archilich Vecna che cerca di completare un rituale oscuro con l'obiettivo di annientare gli dei e sottomettere tutti i mondi al suo volere. Per impedire a Vecna di riforgiare l'esistenza di ogni universo a sua immagine, i giocatori dovranno collaborare con tre dei più famosi archimaghi del multiverso: la strega Tasha, il mago Mordenkainen e la potente strega Alustriel Silverhand. Per sconfiggere Vecna, il gruppo dovrà viaggiare attraverso numerosi piani dell'esistenza e ricostruire il leggendario Bastone delle Sette Parti, con ogni parte dispersa in una diversa località. L'avventura inizia nei Forgotten Realms, per poi spostarsi attraverso Planescape, Spelljammer, Eberron, Ravenloft, Dragonlance e Greyhawk, in una corsa contro il tempo per fermare il rituale di Vecna.

Advertisement

SPOILER ALERT: Dettagli Specifici dei Capitoli - Solo per Dungeon Masters

Advertisement

— INIZIO SPOLIER  —

Advertisement

Show hidden content

Capitolo 1: L'avventura inizia a Neverwinter, una città sulla Costa della Spada nei Forgotten Realms, dove i personaggi sono incaricati di indagare sulla scomparsa di diversi nobili di alto rango. Scoprono presto un culto di Vecna intento a compiere un rituale per rubare i segreti più oscuri delle vittime. Interrompendo il rituale, i giocatori vengono trasportati nella città di Evernight, una versione alternativa e infestata dagli undead di Neverwinter, esistente nel Shadowfell, con una connessione sinistra a Vecna.

Capitolo 2: Dopo essere scappati da Evernight, i giocatori si trovano trasportati a Sigil, la Città delle Porte del setting di Planescape. Qui incontrano il trio di maghi Alustriel Silverhand, Tasha e Mordenkainen. Scoprono che Vecna sta pianificando un potente rituale che gli permetterà di rifare il multiverso a sua immagine. Mordenkainen rivela che l'unico modo per fermare Vecna è con il Bastone delle Sette Parti, purtroppo l'artefatto è stato smantellato, con i suoi pezzi sparsi attraverso il multiverso.

Capitolo 3: I personaggi apprendono che il secondo pezzo del bastone si trova nei resti di una nave spelljamming chiamata Lambent Zenith, che trasportava il pezzo quando è precipitata sul corpo di un dio morente nell'Astral Sea. Scoprono che una creatura simile a un drago ha divorato il pezzo e si è ritirata nel cuore del dio.

 Capitolo 4: I personaggi scoprono che il terzo pezzo del bastone si trova nella Mournland, un deserto magico nel mondo di Eberron. Alla fine scoprono che il pezzo si trova all'interno di un enorme costrutto disattivato chiamato Landro il Colosso.

Capitolo 5: I personaggi apprendono che il quarto pezzo del bastone è stato portato in una residenza infestata chiamata Casa della Morte, situata nel regno di Barovia nel Dominio del Terrore di Ravenloft. Devono quindi combattere sia cultisti malvagi che il signore vampiro Conte Strahd von Zarovich, che cercano anche loro di ottenere il pezzo del bastone.

Capitolo 6: I personaggi scoprono che il quinto pezzo del bastone si trova all'interno di un gigantesco albero nel mondo di Krynn (mondo che appartiente al set di Dragonlance). Con l'aiuto di un branco di nobili licantropi, apprendono che un gruppo leale al Cavaliere della Morte Lord Soth ha portato il pezzo in un complesso chiamato Volta delle Tre Lune. I personaggi devono infiltrarsi nel complesso e recuperare il pezzo del bastone mentre liberano un leader della resistenza

Capitolo 7: I personaggi scoprono che il sesto pezzo del bastone si trova sull'Isola dei Serpenti nel mondo di Oerth, famoso per Greyhawk. In particolare, si trova in un dungeon noto come la Tomba delle Anime Erranti, creata dal lich Acererak. I personaggi devono sconfiggere un altro lich di nome Rerkar (una versione meno potente di Acererak) prima di poter reclamare il pezzo del bastone.

Capitolo 8: I personaggi scoprono che la malvagia dea dragone Tiamat ha ottenuto il settimo pezzo del bastone e lo ha portato ad Avernus, il primo strato dei Nove Inferi. Scoprono presto che il pezzo del bastone si trova all'interno di un casinò chiamato il Belvedere Rosso e devono infiltrarsi in una sezione riservata ai membri per poi confrontarsi con un campione di Tiamat o convincere il campione a consegnare il pezzo del bastone.

 Capitolo 9: Con tutti i pezzi del Bastone delle Sette Parti ora recuperati, i personaggi devono tornare a Sigil per incontrare Mordenkainen, Alustriel e Tasha. È allora che Mordenkainen rivela di essere in realtà Kas, l'ex luogotenente di Vecna che ora è un potente signore vampiro dopo essere stato tradito da Vecna. Kas, precedentemente imprigionato nei Domini del Terrore nella terra di Tovag, era stato avvicinato dalle Potenze Oscure e aveva ricevuto un potente antico manufatto noto come la Corona delle Menzogne, che gli permette di trasformarsi in un altro essere e manipolare le menti di coloro che lo circondano. Con la sua vera natura ora rivelata, Kas usa il bastone per soggiogare Alustriel e Tasha e fugge a Pandemonio per liberare Miska il Ragno-Lupo e usurpare il rituale di Vecna per se stesso, ottenendo vendetta sul suo ex padrone nel processo.

Capitolo 10: I personaggi seguono Kas attraverso Pandemonio verso il Mare Rovinoso, un oceano di magia caotica e impraticabile. Sulla costa, infuria una battaglia tra le forze demoniache di Kas, che sta tentando di liberare Miska il Ragno-Lupo dalla sua prigione nella vicina Cittadella Rovinosa, e la dea ragno Lolth, alleata di Vecna. I personaggi possono manipolare la battaglia, o possono correre direttamente verso Kas, che alla fine rivela la posizione del rituale di Vecna.

Capitolo 11: I personaggi devono scendere nella Caverna dei Riflessi Frantumati, dove Vecna intesse il suo Rito del Rifacimento, che utilizza il potere dei segreti insieme alla magia divina di Vecna per rimodellare il multiverso. Il rituale è quasi completo, e Vecna ha creato diversi semipiani che offrono scorci del nuovo multiverso oscuro che sta creando. I personaggi devono navigare questi semipiani per trovare la chiave per entrare nella camera rituale di Vecna. Una volta dentro, i personaggi devono fermare il rituale, che ha lasciato il lich-dio in uno stato indebolito.

 — FINE SPOILER —

Chi è Vecna?

Wizard of the coast
Vecna: Eve of Ruin

Vecna è uno dei personaggi più emblematici e duraturi presenti nella lore di Dungeons & Dragons, avendo fatto la sua prima apparizione nel supplemento del 1976, "Eldritch Wizardry". Creato dal designer Brian Blume per essere utilizzato nell'ambientazione di Greyhawk, il nome "Vecna" è un anagramma dello scrittore di fantasy Jack Vance, la cui opera ha influenzato profondamente il sistema di magia del gioco. Vecna è originariamente descritto come un potente lich, sconfitto molto tempo fa dal suo fidato luogotenente, Kas il Sanguinario, lasciando dietro di sé due oggetti magici di immenso potere: la Mano di Vecna e l'Occhio di Vecna.

Advertisement

Questi artefatti sono ispirati alla serie "Eternal Champion" di Michael Moorcock, che presenta due potenti manufatti, la Mano di Kwll e l'Occhio di Rhynn. Nel corso degli anni, la storia di Vecna è stata ampliata e approfondita. Nel supplemento "Vecna Lives!" della seconda edizione di AD&D, pubblicato nel 1990, si scopre che Vecna era un tempo un potente re che si trasformò in lich, diventando così potente da minacciare gli stessi dei. Sebbene il suo corpo fisico fu distrutto, lasciò dietro di sé solo il suo Occhio e la sua Mano, due reliquie maledette di inimmaginabile potenza.

Vecna ha fatto ritorno in diverse avventure, tra cui "Vecna Reborn" del 1998 e "Die Vecna Die!" del 2000, quest'ultima un'avventura tripartita che collega i mondi di Ravenloft, Greyhawk e Planescape. In quest'ultima avventura, Vecna ascende al rango di divinità minore, diventando una minaccia ancora più grande per il multiverso di D&D. Nel giugno 2022, Wizards of the Coast ha rilasciato il "Vecna Dossier" come esclusiva digitale su D&D Beyond, includendo informazioni di background e un blocco di statistiche per Vecna aggiornato allo stile della quinta edizione del gioco. Questa iterazione rappresenta Vecna come un archilich prima della sua ascesa alla divinità.

Che cosa è la mano di Vecna?

Prodotto Consigliato

WizKids D&D Icons of The Realms: Occhio e Mano di Vecchia, 19,5 cm

La Mano di Vecna è uno degli artefatti più notori e potenti nel mondo di Dungeons & Dragons, presente in tutte le edizioni del gioco dalla fine degli anni '70. Questo reliquia malefica appare come una mano sinistra mummificata e offre al suo portatore una gamma di potenti abilità magiche. Per utilizzare i suoi poteri, chi la indossa deve tagliarsi la propria mano sinistra al polso e premere la Mano di Vecna sulla ferita. L'artefatto si innesta magicamente sull'utilizzatore, diventando un arto funzionante che può essere rimosso solo con la morte del portatore.

Una volta sintonizzati con la Mano di Vecna, i portatori acquisiscono forza sovrannaturale e la capacità di lanciare incantesimi come "dito della morte", "sonno", "lentezza" e "teletrasporto" (ognuno dei quali si ricarica all'alba). Tuttavia, usare l'artefatto non è privo di rischi, poiché altera l'allineamento dell'utente verso il male neutrale. Inoltre, ogni volta che si lancia un incantesimo con la Mano, l'utente è magicamente costretto a commettere immediatamente un atto malvagio.

La Mano di Vecna ha avuto un ruolo di rilievo anche nella cultura popolare moderna, come dimostrato dalla sua apparizione nella prima campagna di Critical Role nel 2019. Durante quella campagna, il personaggio di Joe Manganiello, il paladino giurato dragonide Arkhan, ha rubato infamemente la reliquia, un evento che è diventato ufficialmente parte del canone di D&D quando Arkhan è apparso come NPC in "Baldur’s Gate: Descent into Avernus". Questi elementi narrativi hanno contribuito a cementare ulteriormente la leggendaria fama della Mano di Vecna nell'universo di D&D.

Che cosa è l'occhio di Vecna?

L'Occhio di Vecna, simile alla Mano di Vecna, è un altro potente reliquia che esiste dall'inizio degli anni '70 nel mondo di Dungeons & Dragons. Per impugnare l'Occhio, chi lo desidera deve estrarre volontariamente il proprio occhio e sostituirlo con il reliquia sacrilego. L'oggetto si innesta magicamente nella cavità oculare dell'utente, assumendo una colorazione dorata e una pupilla verticale simile a quella di un gatto. Una volta attaccato, non può essere rimosso senza uccidere chi lo indossa nel processo. Una volta sintonizzato con l'Occhio di Vecna, l'utente acquisisce la capacità di vedere attraverso i muri (similmente a una visione a raggi X) oltre a possedere la vista vera. Inoltre, l'Occhio permette al suo portatore di lanciare incantesimi come chiaroveggenza, corona di follia, disintegrare, dominare mostro e morsus oculi (ognuno dei quali si ricarica all'alba). Tuttavia, l'utilizzo dell'Occhio comporta dei rischi.

 Come la Mano di Vecna, anche l'Occhio altera l'allineamento del portatore verso il male neutrale. Inoltre, ogni volta che viene utilizzato per lanciare un incantesimo, c'è la possibilità che lo spirito irrequieto di Vecna divori l'anima del portatore e prenda possesso del suo corpo. Se un utente sintonizza sia la Mano che l'Occhio di Vecna, riceve numerosi benefici aggiuntivi, tra cui immunità alle malattie e ai veleni, premonizioni di pericoli imminenti, rigenerazione e la capacità di lanciare il desiderio una volta ogni 30 giorni.

Quando esce Vecna Eve of Ruin?

Wizard of the coast
Vecna: Eve of Ruin

Vecna: Eve of Ruin sarà rilasciato in lingua inglese il 21 maggio 2024 nei negozi. Nel caso si fosse fatto un preordine sui siti ufficiali di Wizard è stato possibile avere l'accesso all'avventura digitale one-shot, Vecna: Nest of the Eldritch Eye, già dal 16 aprile 2024. Questa avventura, esclusivamente digitale, funge da prequel a Eve of Ruin.

Per le versioni del manuale nelle lingue diverse dall'inglese (francese, tedesco, italiano e spagnolo) si dovrà aspettare sino a novembre 2024.

Quanto costa Vecna Eve of Ruin?

Le copie fisiche di Vecna: Eve of Ruin saranno vendute al prezzo di €59.00, un prezzo di listino comparabile a quello di altri recenti libri di DnD 5e e in linea con gli ultimi aumenti di prezzo di Wizards of the Coast. 

Prodotto Consigliato

Dungeons & Dragons - Vecna: Eve of Ruin

Il famigerato lich Vecna sta architettando un rituale per eliminare il bene, annientare gli dei e soggiogare tutti i mondi. Per fermare Vecna prima che azzeri l’universo, gli eroi collaborano con tre dei più famosi arcimaghi del multiverso,...

Sono previste edizioni da collezione di Vecna Eve of Ruin?

Sì, Vecna: Eve of Ruin offre sia una copertina alternativa che una edizione da collezione. La copertina alternativa è disponibile allo stesso prezzo della versione standard. I fan più attenti hanno notato che i tre simboli grigi sul retro della copertina alternativa sono associati a precedenti campagne di D&D, tra cui Baldur’s Gate: Descent into Avernus, Curse of Strahd e Spelljammer.

Inoltre, il famoso editore terzo Beadle & Grimm's, noto per aver pubblicato edizioni da collezione di vari prodotti di Wizards of the Coast, rilascerà una nuova Platinum Edition di Vecna: Eve of Ruin. Questa edizione speciale includerà articoli aggiuntivi, opere d'arte e contenuti che non sono disponibili nel libro ufficiale di WotC. La Platinum Edition sarà rilasciata nell'agosto 2024 e sarà venduta al prezzo di $509 USD (più spese di spedizione). Ecco cosa include:

  • L'intero modulo di Vecna: Eve of Ruin suddiviso in cinque libretti
  • Un codice per la versione digitale completa del modulo su D&D Beyond
  • Tre incontri bonus originali di Beadle & Grimm’s
  • 17 carte segrete
  • 18 miniature di WizKids
  • Sette pezzi di alluminio che si assemblano nel Bastone delle Sette Parti
  • 16 mappe di battaglia
  • Quattro mappe di area per i giocatori e otto mappe annotate per i DM
  • Dieci stampati per i giocatori
  • Uno schermo personalizzato del DM di Vecna
  • Cinque monete personalizzate e un tatuaggio temporaneo
  • 54 carte di incontri con mostri e NPC

Questa edizione da collezione è progettata per offrire un'esperienza di gioco arricchita e altamente immersiva, ideale per i collezionisti e gli appassionati più dedicati di D&D.  

Valutazione di Vecna Eve of Ruin

Wizard of the coast
Vecna: Eve of Ruin

Se stai considerando l'acquisto di Vecna: Eve of Ruin, ecco alcuni aspetti da considerare per aiutarti a decidere se è adatto a te.

 Pro:

  1. Ricchezza di contenuti: La campagna include eroi, cattivi, artefatti e ambientazioni tratte da 50 anni di lore di Dungeons & Dragons, rendendola una celebrazione dell'intero franchise.
  2. Campagna per pg di livelli alti È una delle rare campagne progettate per personaggi di livello alto permettendo loro di sfruttare poteri unici e di affrontare sfide di grande scala.
  3. Narrativa complessa: Ideale per giocatori che amano le trame articolate e i conflitti su grande scala con posta in gioco che riguarda l'intero multiverso.
  4. Qualità: Scrittura, arte, design e nuovi mostri sono tutti elementi di alta qualità che mostrano il meglio che Wizards of the Coast può offrire.

Contro:

  1. Struttura impegnativa: La struttura della campagna e il livello elevato di gioco possono essere intimidatori per nuovi giocatori e Dungeon Masters (anche se l'avventura è pensata per un gruppo di gioco esperto e quindi pronto alle sfide narrative e di gioco presenti)
  2. Linearità: La campagna soffre di una certa rigidità narrativa, con poco spazio per improvvisazione o deviazione dal percorso prestabilito.
  3. Mancanza di materiali di approfondimento: Il manuale avrebbe potuto beneficiare di maggiori dettagli sulle nuove location e sui nuovi PNG , utili per arricchire ulteriormente la campagna.
  4. Timing della pubblicazione: Rilasciata pochi mesi prima dell'uscita di una nuova edizione di DnD 5e, il che potrebbe rendere alcuni materiali meno attuali.

Al netto di queste considerazioni, Vecna: Eve of Ruin rimane una delle migliori campagne degli ultimi anni, rappresentando un degno coronamento dell'edizione di DnD 5e e un perfetto tributo al 50° anniversario di Dungeons & Dragons.

Offre ai giocatori l'opportunità di immergersi nel meglio del multiverso e di confrontarsi con una campagna ufficiale di alto livello contro il cattivo definitivo di DnD. Con un'arte fantastica, una scrittura solida e twist narrativi unici, è un'uscita che merita davvero attenzione. Puoi ordinare la tua copia di Vecna: Eve of Ruin su D&D Beyond e Amazon.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...