Wrestling, la nostra intervista all'ex WWE Scotty 2 Hotty

Autore: Luca Carbonaro ,
Copertina di Wrestling, la nostra intervista all'ex WWE Scotty 2 Hotty

Sabato 4 novembre abbiamo partecipato al debutto della Over the Top Wrestling in Italia e abbiamo scambiato quattro chiacchiere con l'ex WWE Scotty 2 Hotty, uno dei nomi più amati durante l'Attitude Era, e non solo.

La sua finisher "The Worm" rimane ancora oggi una delle manovre più chiacchierate nel mondo del wrestling. Ecco cosa ci ha raccontato.

OTT Wrestling, intervista esclusiva a Scotty 2 Hotty

Scotty, bentornato in Italia! Questa volta ti sei esibito con la OTT Wrestling che, per la prima volta in assoluto, ha debuttato nel nostro Paese? Sensazioni a caldo?

Advertisement

Per me è sempre un piacere tornare in Italia e questa volta lo è ancora di più perchè conosco i ragazzi della OTT da tempo, ancor da prima che si chiamassero in questo modo. La considero una delle migliori compagnie del panorama indipendente, gestita da menti brillanti e con tanti ragazzi talentuosi. Sono entusiasta di questo debutto in Italia e l'atmosfera, da quello che ho visto, è fantastica.

Cosa ne pensi di questa "rinascita" del wrestling, se così possiamo definirla, negli ultimi anni?

Penso che il wrestling abbia ritrovato nuova linfa vitale. WWE, AEW, ROH, TNA, tutto il panorama delle indipendenti, senza dubbio la situazione è molto più rosea rispetto ad anni fa. Si tratta di un periodo storico molto entusiasmante non solo per i fan, che adesso hanno ampia libertà di scelta, ma soprattutto per i vari wrestler e promoter. 

Advertisement

Hai avuto un trascorso come coach al Performance Center della WWE e tra le tue allieve c'era l'attuale Women's World Champion Rhea Ripley. Che ne pensi del suo percorso all'interno della WWE?

Fantastico, è cresciuta tantissimo e sono davvero orgoglioso di lei. Sin dai primi tempi in cui era a NXT, e non era ancora esplosa in termini di popolarità, si intravedeva il suo potenziale. Sono orgoglioso, in un certo senso è come vedere una delle tue figlie crescere e spiccare il volo.

Voci dicono che tu abbia firmato con la AEW nelle vesti di producer. Confermi o smentisci?

Si, sono stato messo sotto contratto dalla AEW. Farò un ultimo show con la OTT a dicembre e poi inizierò il mio ruolo da producer. Ho già il volo pronto per andare in Canada, non vedo l'ora e sono molto felice di intraprendere questa nuova avventura.

Advertisement

In chiusura, un messaggio che vuoi lanciare ai fan italiani?

Grazie a voi per il supporto, faccio questo lavoro da ormai 34 anni e rimango sempre sbalordito dal calore dei fan italiani. Continuate a supportare il mondo del wrestling, soprattutto quello indipendente, e ci rivedremo presto. Stay cool, anzi.....stay 2 cool!

Dove vedere OTT Showdown in Milan 

Per chi non fosse riuscito a presenziare all'evento, Showdown in Milan è reperibile sul canale streaming della promotion irlandese: OTTondemand.com. Ricordiamo che la OTT è nata nel 2014 a Dublino e ha ospitato grandi nomi del panorama globale come Kenny Omega, Gunther, Jushin Thunder Liger, Rob Van Dam e molti altri.

Advertisement

Showdown in Milan, tenutosi il 4 novembre a Pero (MI), ha rappresentato l'ultima tappa del tour del nono anniversario della promotion irlandese. Nel corso dell'evento Scotty 2 Hotty ha affrontato e sconfitto l'italiano Sam Della Valle.

Credits immagine di copertina: OTT Wrestling

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...