Il Corvo, l'attore protagonista deluso dal finale del reboot

Autore: Giuseppe Benincasa ,

La star de Il Corvo, Bill Skarsgård, ha espresso sentimenti contrastanti sul finale del nuovo film diretto da Rupert Sanders. In un'intervista rilasciata a Esquire, Skarsgård ha lasciato intendere che il finale del film, previsto nei cinema per il 2024, lasci spazio per un sequel e questa cosa non gli è piaciuta.

L'attore ha detto:

Avrei preferito qualcosa di più definitivo

La serie cinematografica ha visto la luce solo una volta con la storia di Eric Draven, mentre i sequel successivi, tra cui Il Corvo: La Città degli Angeli, Il Corvo: Salvation e Il Corvo: Preghiera Maledetta, hanno narrato differenti storie di amore e vendetta. City of Angels, in particolare, funge da sequel diretto, con il personaggio di Sarah dal primo film, interpretato questa volta da Mia Sara, che aiuta un altro uomo tornato dall'aldilà a far trionfare la giustizia. Anche se esiste una serie TV canadese, Il Corvo: Stairway to Heaven, è importante sottolineare che essa si basa sul fumetto originale piuttosto che fungere da sequel dei film.

Il fumetto da cui tutto ha avuto origine, consistente di 272 pagine, racconta la vendetta di Eric contro i suoi assassini, concludendosi senza lasciare spazio a un seguito. Tutti i film de Il Corvo si sono conclusi con il protagonista che ha la meglio sui cattivi e passa nell'aldilà, rendendo quindi complesso immaginare come possa essere concepito un effettivo seguito cinematografico. Nonostante ciò, l'interesse rimane alto.

La data di uscita de Il Corvo è stata posticipata al 23 agosto 2024, rispetto alla data inizialmente prevista del 7 giugno.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...