Fables di dominio pubblico? DC Comics risponde e smentisce Bill Willingham

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Libri e fumetti
2' 28''
Fonte

Nel mondo dei fumetti si sta scatenando un acceso dibattito a proposito di Bill Willingham e la sua dichiarazione riguardante la messa in pubblico dominio della serie Fables a causa della sua rottura con dirigenti DC Comics (ve ne abbiamo parlato qui). La risposta di DC Comics a questa mossa è stata immediata e decisa, ribadendo la loro proprietà sui fumetti e i diritti d'autore.

DC Comics ha rilasciato una dichiarazione aziendale in cui afferma chiaramente che i fumetti e i romanzi grafici di Fables, insieme alle storie, ai personaggi e agli elementi in essi contenuti, sono di proprietà di DC Comics e sono protetti dalle leggi sul copyright degli Stati Uniti e del mondo.

Advertisement

Questa affermazione è un segnale forte per chiunque avesse intenzione di creare la propria narrativa o fumetti basati su Fables. DC Comics si riserva tutti i diritti e prenderà le misure necessarie per proteggere i propri diritti di proprietà intellettuale.

Questa dichiarazione è destinata a scoraggiare chiunque avesse in mente di creare opere derivate da Fables. Tuttavia, sembra anche rappresentare un chiarimento significativo sulle questioni di copyright legate a questa proprietà intellettuale.

Secondo però le registrazioni di copyright, DC Comics ha assegnato i diritti d'autore a Willingham nel corso degli anni.

Questo contrasto tra la dichiarazione di proprietà di DC Comics e la registrazione di Willingham come autore nei diritti d'autore solleva una serie di questioni legali. Se Willingham è effettivamente l'autore o ha ottenuto i diritti d'autore, potrebbe avere il diritto di dichiarare le opere come pubblico dominio o prendere altre misure legate ai suoi diritti come autore. Tuttavia, la situazione è complessa e richiederà probabilmente un'analisi legale più approfondita per stabilire chi ha effettivamente il diritto legale su queste opere.

Advertisement

Bill Willingham ha spiegato meglio le sue dichiarazioni

Bill Willingham ha espresso le sue opinioni su Twitter, affermando che la dichiarazione di pubblico dominio non include il diritto di ripubblicare le opere di Fables già pubblicate e che altri non potrebbero decidere di ripubblicarle. È chiaro che l'invito è a "creare il proprio" e a lasciar perdere i tentativi di riutilizzare il materiale esistente.

Tuttavia, Willingham ha anche sottolineato che non sta abbandonando la sua creatura, ma da un certo editore che sembra aver adottato una posizione poco amichevole nei confronti degli autori. Questa dichiarazione ha ricevuto il sostegno di molti nell'industria dei fumetti, che lo vedono come un'autore che difende i propri diritti contro un comportamento poco professionale da parte di DC Comics.

L'ex editore di Vertigo, Stuart Moore, ha anche pubblicato una dichiarazione enigmatica su Facebook, suggerendo che questa storia è appena all'inizio e che ci potrebbero essere altri aspetti non ancora rivelati.

Advertisement

Seguiremo la faccenda e vi terremo aggiornati! Nel frattempo potete iniziare a leggere Fables:

Prodotto Consigliato

Fables. Fiabe in esilio (Vol. 1)

La malvagia creatura nota come l'Avversario ha conquistato il mondo delle fiabe, costringendo i suoi abitanti all'esilio. Sarà possibile per loro costruirsi una nuova vita a New York? Una versione rimodernata di fiabe e leggende che regala...

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...