Neil Druckmann (The Last of Us) "tira le orecchie" a Sony per un'intervista mal riportata

Autore: Francesca Musolino ,

Neil Druckmann il co-creatore della saga videoludica di successo The Last of Us, da cui è tratta l'omonima serie TV disponibile in esclusiva su Sky e in streaming su NOW, è al lavoro su un nuovo progetto "top secret" che sta tenendo tutti i fan sulle spine.

Abbonati a NOW Premium

Advertisement

Come ha spiegato lo stesso Neil Druckmann nel corso di una recente intervista con Sony, al momento non può rivelare più dettagli del dovuto per non rischiare una lavata di capo. Nonostante questo, sembra che alla fine sia stato Druckmann a dover "tirare le orecchie" a Sony per avergli messo in bocca parole non dette

Secondo l'intervista pubblicata da Sony, Neil Druckmann avrebbe dichiarato di "voler ridefinire le percezione di videogioco attraverso questo suo nuovo progetto in cantiere". L'autore di The Last of Us ha voluto postare nei suoi social una smentita in merito, riportando la versione integrale della sua intervista.

Sony ha chiesto a Neil Druckmann se voleva condividere un suo pensiero o progetto che spera di veder realizzato in futuro nel mondo dell'intrattenimento. Di seguito riassumiamo in breve la lunga risposta di cui sopra, che Druckmann ha fornito a Sony:

Sono stato molto fortunato perché ho già realizzato molti di quelli che erano i miei sogni. Proprio adesso sto lavorando a uno di questi progetti che credo sia il più emozionante di tutti, anche se non posso dire di più per il momento. Ma credo che in generale stia accadendo qualcosa di molto bello, perché quando ero piccolo i videogiochi erano solo per bambini mentre ora sono per tutti. Quando abbiamo realizzato la serie di The Last of Us speravo davvero di poter avvicinare al genere anche chi non è un giocatore. Anche il recente successo di Fallout di Amazon ha in qualche modo posto l'attenzione sui videogiochi, perché i contenuti televisivi arrivano anche a quella parte di pubblico che non conosce le emozionanti storie da cui derivano. Grazie al successo della serie TV The Last of Us altre persone hanno iniziato a seguirci in attesa di sapere cosa faremo in futuro. Sono molto entusiasta di scoprire come reagirà il pubblico a questo nuovo progetto, ma mi fermo qui perché ho detto anche troppo. Tornando alla tua domanda, posso dire di essere stato fortunato ad aver lavorato ai miei giochi preferiti insieme a degli incredibili collaboratori, ai quali sono molto grato.

Come generalmente avviene nel caso di interviste troppo lunghe, anche in questo caso Sony per esigenze di pubblicazione ha dovuto accorciare la sessione di domande intercorse con Neil Druckmann pubblicando solo l'essenziale. Nel fare questa operazione però, sembra che l'azienda abbia unito alcune frasi in modo errato cambiando il senso delle parole condivise da Druckmann. 

Advertisement

Nello specifico si tratta delle battute finali pronunciate dal creatore di The Last of Us:

Sono molto entusiasta di scoprire come reagirà il pubblico a questo nuovo progetto, soprattutto dopo il successo di The Last of Us, in quanto potrebbe ridefinire la percezione tradizionale dei giochi.

Advertisement

L'intervista pubblicata da Sony, ha fatto intendere ai lettori che il nuovo progetto sui cui attualmente sta lavorando Druckmann, sarà in grado di cambiare l'attuale percezione dei videogiochi da parte del pubblico. In realtà lo sceneggiatore e regista ha espresso due concetti distinti. 

Da un lato accennando al suo nuovo lavoro di cui non ha rivelato nulla, Neil Druckmann ha spiegato soltanto che non vede l'ora di mostrarlo al pubblico. Mentre da un altro lato Druckmann sostiene che titoli come le serie TV The Last of Us e Fallout, entrambe tratte dagli omonimi videogiochi, sono riuscite a raggiungere anche la parte di pubblico non giocante ridefinendo così l'attuale percezione dei videogiochi.

Immagine di copertina di questo articolo tratta dalla serie TV The Last of Us. Crediti: Sony Pictures Television, PlayStation Productions, Naughty Dog, The Mighty Mint, Word Games

Prodotto Consigliato

The Last of US 2: statuetta di Joel

Action figure di Joel alta 22 centimetri

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...