Il mondo dietro di te, recensione: la folle corsa della vita tra catastrofi e paura di osare

Autore: Francesca Musolino ,
Copertina di Il mondo dietro di te, recensione: la folle corsa della vita tra catastrofi e paura di osare

Il mondo dietro di te è uno dei nuovi titoli che si va ad aggiungere al vasto catalogo di Netflix tra i contenuti da gustare sotto l'albero per questo Natale 2023. Disponibile da venerdì 8 dicembre sul servizio streaming, Il mondo dietro di te in veste di thriller apocalittico rappresenta una valida alternativa per spezzare la solita routine natalizia fatta di cinepanettoni e film sentimentali strappalacrime.

In vista di un nuovo anno in arrivo, Il mondo dietro di te è una pellicola che porta giusto a riflettere sul proprio domani e su quello di chi ci sta intorno, ma anche sul nostro pianeta. Basato sull'omonimo romanzo di Rumaan Alam (titolo originale Leave the World Behind) il film Il mondo dietro di te è diretto da Sam Esmail e vanta un cast di rilievo che include Julia Roberts, Ethan Hawke, Mahershala Ali, Kevin Bacon e Myha'la Herrold.

Advertisement

Dato il tipo di tematica trattata, Il mondo dietro di te è un lungometraggio che probabilmente non incontra i gusti di tutti, essendo un film complesso e con una narrazione molto lenta. Tuttavia nel suo piccolo è un contenuto che riesce a intrattenere per due ore e mezza, giungendo a un finale spiazzante grazie al quale si riesce infine a capire il senso globale di tutto il film.

Immagine di Il mondo dietro di te

Il mondo dietro di te (2023)

22/11/2023 (en)
Dramma, Mistero, Thriller, Fantascienza,

La vacanza di una famiglia in una lussuosa casa in affitto si fa inquietante quando un attacco informatico mette fuori uso i dispositivi e due sconosciuti si pr...

Immagine di Il mondo dietro di te

Il mondo dietro di te, recensione: la folle corsa della vita tra catastrofi e paura di osare

La trama del film Il mondo dietro di te

Esmail Corp., Higher Ground Productions, Netflix, Red Om Films
Il mondo dietro di te - I 4 protagonisti fermi in piedi per strada
Immagine tratta dal poster del film Il mondo dietro di te

Advertisement

La storia del film Il mondo dietro di te inizia con la famiglia Sandford che decide di trascorrere alcuni giorni di vacanza fuori città. I coniugi Clay e Amanda con i loro due figli adolescenti Archie e Rose (interpretati rispettivamente da Charlie Evans e Farrah Mackenzie) si recano presso una fantastica abitazione in affitto immersa nel verde, per staccare la spina dalla routine quotidiana e godersi un po' di tempo tutti e quattro insieme.

Quella che doveva semplicemente essere una piacevole pausa in totale relax per la famiglia Sandford, si trasforma ben presto in un vero e proprio incubo sulla scia del film horror Bussano alla porta. Proprio come avviene nella pellicola diretta da M. Night Shyamalan, degli sconosciuti si presentano alla porta dell'abitazione in cui alloggia la famiglia Sandford per annunciare implicitamente l'arrivo di un'apocalisse. 

Ne Il mondo dietro di te poco prima dell'arrivo di tali estranei infatti, nella casa in affitto iniziano a sorgere i primi problemi dovuti all'interruzione della connessione internet e di altri apparecchi tecnologici. Un primo segnale che dà il via in seguito a una serie di tragici fenomeni surreali, in cui ogni protagonista de Il mondo dietro di te si ritroverà suo malgrado coinvolto.

Il mondo dietro di te: l'apocalisse è vicina?

Esmail Corp., Higher Ground Productions, Netflix, Red Om Films
Il mondo dietro di te - Primo piano dei quattro protagonisti principali
I protagonisti principali del film Il mondo dietro di te

Advertisement

Nel film Il mondo dietro di te viene mostrato l'improvviso arrivo dell'apocalisse. In realtà non una sola catastrofe nello specifico, in quanto mano a mano che la storia prosegue avvengono diversi fenomeni all'apparenza scollegati tra di loro. Mezzi di trasporto che si schiantano in modo inspiegabile, folti gruppi di animali diretti verso una direzione comune, tutti gli strumenti di comunicazione totalmente fuori uso e decine di persone scomparse nel nulla.

Eventi a cui i protagonisti del film Il mondo dietro di te non riescono a dare una spiegazione razionale e logica, soprattutto perché fino a un attimo prima dell'imminente catastrofe non c'era mai stata alcuna avvisaglia al riguardo. Altrimenti la famiglia Sandford di certo non si sarebbe messa in viaggio per andare in vacanza, ma al contrario avrebbe provato a fuggire più lontano possibile da un luogo potenzialmente a rischio. Ma c'era un modo per prevedere tutto ciò? Ovviamente no.

Advertisement

Per assurdo è proprio questo il punto centrale del film Il mondo dietro di te in quanto qualsiasi cosa, positiva o negativa che sia, avviene sempre quando meno ce lo aspettiamo. E in tale ottica vige fortemente il detto "non rimandare a domani quello che puoi fare oggi" appunto perché non si può sapere cosa riserva il fatidico domani. Nella storia del film Il mondo dietro di te Amanda sceglie di punto in bianco di fare una vacanza. E lo fa presente alla sua famiglia soltanto quando ha prenotato e organizzato tutto, in modo che nessuno di loro possa accampare scuse per tempo.

Per via degli impegni personali e anche per la ormai onnipresente dipendenza dalla tecnologia, i membri della famiglia Sandford pur vivendo nella stessa casa sono quasi degli estranei. Per questo motivo a un certo punto Amanda coglie l'attimo e mette tutti davanti al fatto compiuto, perché molto spesso a furia di rimandare le cose all'infinito è il destino che finisce per decidere al posto tuo. Non a caso quindi dopo che i Sandford finalmente sono riuniti insieme in vacanza, arriva un'apocalisse. Quest'ultima da un lato simbolicamente rappresenta la rara riunione familiare come fosse quasi un evento. Mentre da un altro indica il tempo sprecato in precedenza dalla famiglia, che decide di stare insieme quando ormai è "già troppo tardi".

Che cos'è davvero "il mondo dietro di te"

Esmail Corp., Higher Ground Productions, Netflix, Red Om Films
Il mondo dietro di te - Julia Roberts urla con le mani sulle orecchie
Julia Roberts in una scena del film Il mondo dietro di te

Advertisement

Il titolo del film Il mondo dietro di te include un grande significato in una semplice frase, rafforzata ancora meglio nel titolo originale Leave the World Behind ovvero "lascia il mondo alle tue spalle". I protagonisti di tale pellicola da comuni esseri umani abituati ad avere il pieno controllo della loro vita, si rendono conto di non essere nulla in confronto al mondo. Quest'ultimo prosegue per conto proprio a prescindere dal cammino di ogni persona, perché così come ogni persona anche il mondo ha il pieno controllo di sé stesso.

L'uomo sicuramente ha sempre influito sul decorso del pianeta. E in tale contesto il lungometraggio Il mondo dietro di te strizza l'occhio in modo tutt'altro che velato ai problemi ambientali e ai cambiamenti climatici. Ma per paradosso sebbene gli esseri umani sono artefici di diversi eventi, non ne possono controllare le conseguenze. La famiglia Sandford si ritrova in delle situazioni che non è in grado di gestire in alcun modo e di cui è ovviamente terrorizzata, proprio perché non sa come uscirne fuori. E appena cercano di risolvere un problema, ne esce subito fuori un altro.

Il mondo dietro di te - ovvero dietro ognuno di noi - è un mondo sul quale in realtà non abbiamo potere come spesso si pensa, nonostante è di fatto il posto in cui viviamo. Lascia il mondo alle tue spalle come suggerisce il titolo originale del film, punta l'attenzione su due aspetti molto importanti da considerare. Da un lato tornando al discorso ambientale, il film mette l'essere umano di fronte alle conseguenze delle proprie azioni invitandolo in sintesi a lasciare in pace il mondo. Su un altro fronte si tratta invece di un invito a concentrarsi di più sul proprio mondo, per vivere al meglio fino a che lo stesso pianeta comune ce lo permette.

La storia della famiglia Sandford dimostra che molto spesso si è troppo presi da cose superflue e si finisce per sprecare molte occasioni, alcune delle quali uniche e irripetibili. I protagonisti del film Il mondo dietro di te sono tutti catapultati in una realtà totalmente diversa da quella in cui sono abituati normalmente a vivere e per questo non sanno come affrontarla. L'apocalisse come tale è una sorta di proiezione di tutti gli errori e le mancanze del passato che ogni persona si vede ricadere addosso, perché per troppo tempo ha lasciato andare avanti il proprio mondo dietro di sé.

Prodotto Consigliato

Il mondo dietro di te - Libro

Il romanzo di genere thriller apocalittico scritto da Rumaan Alam da cui è stato tratto l'omonimo film per Netflix.

Il mondo dietro di te e l'apocalisse dentro di noi

Esmail Corp., Higher Ground Productions, Netflix, Red Om Films
Il mondo dietro di te - Ruth e G.H. seduti fissano davanti a loro
Myha'la Herrold e Mahershala Ali nel film di Netflix Il mondo dietro di te

Nel film Il mondo dietro di te ci sono due famiglie che si ritrovano a vivere insieme la stessa drammatica situazione. I Sandford e gli sconosciuti che bussano alla loro porta ovvero il signor G. H. Scott con la giovane figlia Ruth. Tutti questi personaggi che restano coinvolti nella medesima catastrofe apocalittica, allo stesso tempo in quella realtà affrontano differenti esperienze personali. Tra i motivi principali che portano Amanda a volersi concedere una vacanza in famiglia, c'è anche la sua intolleranza verso le altre persone. La donna ammette di essere arrivata a un punto in cui non sopporta più nessuno e decide quindi di isolarsi per un po' soltanto con i suoi cari.

L'insofferenza provata da Amanda è dovuta ai comportamenti falsi e ipocriti presenti quotidianamente intorno a sé, in una società sempre più troppo preoccupata all'apparenza piuttosto che alla sostanza. Di conseguenza la donna si rifugia nel privato con le poche certezze della sua vita, suo marito e i suoi figli, per vivere insieme dei momenti veri e reali. Come viene narrato nel corso del film Il mondo dietro di te, le cose però non vanno come sperato per la famiglia Sandford a causa dell'arrivo inaspettato di un'apocalisse.

Ma nonostante ciò, è proprio in tale contesto che Amanda grazie a G. H. e Ruth ritrova fiducia nel genere umano. Padre e figlia sono inizialmente due estranei per la famiglia Sandford, ma dopo un primo approccio non proprio amichevole si rivelano essere come Amanda. Delle semplici persone che proprio come lei hanno paure, debolezze e provano sentimenti contrastanti. Sulla base di questo concetto, tutti i personaggi si ritrovano non solo a dover affrontare l'apocalisse in corso ma anche a combattere contro i loro drammi personali. E se non risolvono prima questi, non possono sconfiggere il problema più grande.

Nel film Il mondo dietro di te, la chiave di tutto è racchiusa nella piccola Rose, la figlia minore di Amanda e Clay. La ragazzina è quasi ossessionata dalla nota sitcom statunitense Friends di cui non perde nemmeno un episodio. Una serie televisiva nella quale Rose si è rifugiata come in una realtà alternativa dove è tutto perfetto e il male non esiste. In qualche modo Friends rappresenta per Rose la sua certezza così come la famiglia la rappresenta per Amanda. Quando tutte le forme di comunicazione si interrompono a causa dell'apocalisse, Rose non può vedere il finale di Friends ed entra nel panico perché vede crollare le sue uniche certezze.

A prescindere da ciò che sta accadendo nel mondo, Rose è interessata principalmente a riprendere la visione del suo telefilm preferito. A un certo punto la ragazzina racconta a sua madre una parabola religiosa, in cui un uomo finisce con il perdere la vita per non aver colto per tempo alcune occasioni. Alla fine del suo racconto Rose dice ad Amanda: "non voglio più aspettare". Una frase che diventa l'input con cui la giovane affronta tutto quello che la vita le mette davanti, pur di vedere come termina Friends. Questa è la metafora attorno alla quale ruota tutto il film, in quanto là fuori c'è un mondo che continua ad andare avanti anche se noi restiamo fermi. É l'unico modo per non perdere nemmeno un attimo prezioso, è quello di iniziare a correre.

Il mondo dietro di te è da vedere?

Esmail Corp., Higher Ground Productions, Netflix, Red Om Films
Il mondo dietro di te - Archie e Rose in piedi fermi nel bosco
Charlie Evans e Farrah Mackenzie in una scena del film Il mondo dietro di te

Il film Il mondo dietro di te di Netflix è un thriller psicologico ad alta tensione dove in alcuni momenti si fatica a realizzare se ci sia un limite tra realtà e fantasia nella situazione vissuta dai protagonisti. Un titolo esposto attraverso una narrazione molto lenta e a tratti claustrofobica, con una complessa trama dove ogni più piccolo dettaglio va colto in quanto utile alla comprensione globale della storia.

Il tocco enigmatico e volutamente fuorviante con la pragmatica regia di Sam Esmail si sente forte e chiaro. Un inevitabile richiamo conduce alla serie TV Mr. Robot, un altro complesso titolo a cura dello stesso regista dove nulla è mai come sembra. E soltanto alla fine della storia, così come avviene nel film Il mondo dietro di te, con un veloce percorso mentale a ritroso tutto diventa immediatamente chiaro. Lasciando allo spettatore una sensazione agrodolce per aver preso consapevolezza di un'amara realtà concreta, rappresentata fino a quel momento soltanto in forma astratta.

In conclusione il film Il mondo dietro di te è un titolo mirato a un target preciso e non adatto a tutti i tipi di pubblico, specialmente per chi invece preferisce contenuti meno impegnativi. Ma se presa per il verso giusto è una pellicola che riesce comunque a intrattenere tramite una trama intricata e anche per merito di un convincente cast e un'eccellente fotografia.

Immagine di copertina di questo articolo tratta dal film Il mondo dietro di te. Crediti: Esmail Corp., Higher Ground Productions, Netflix, Red Om Films

Commento

cpop.it

70

Il film di Netflix Il mondo dietro di te è un complesso thriller psicologico da comprendere fino in fondo per riuscire ad apprezzarlo appieno. La pellicola diretta da Sam Esmail rappresenta metaforicamente la nostra realtà, con l'invito a non sprecare la vita e a cogliere subito le occasioni in arrivo, prima che un'improvvisa "apocalisse" ci porti via tutto.

Pro

  • Cast di alto livello
  • Ottima fotografia
  • Breve ma gradito cameo di Kevin Bacon

Contro

  • Ritmo di narrazione molto lento
  • Alcune sequenze di durata eccessiva
  • Qualche effetto speciale non ben riuscito
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...