House of the Dragon Stagione 2: il terzo episodio rivela un importante collegamento con Daenerys Targaryen

Autore: Francesca Musolino ,

La seconda stagione di House of the Dragon disponibile in esclusiva su Sky e in streaming su NOW in contemporanea con l'uscita statunitense di HBO e da subito doppiata in italiano, è giunta alla messa in onda del suo terzo episodio.

Una nuova puntata che ha regalato al pubblico diversi risvolti interessanti soprattutto riguardo ad alcuni dei protagonisti principali, ma anche grazie all'aggiunta di nuovi personaggi presenti in House of the Dragon, cameo a sorpresa e importanti rivelazioni.

Advertisement

Un dettaglio in particolare presente nel terzo episodio di House of the Dragon ha confermato un clamoroso collegamento con Il Trono di Spade e in particolar modo con la Madre dei Draghi, Daenerys Targaryen. Un'informazione che aggiunge un pezzo mancante del puzzle a uno dei misteri rimasti irrisolti nella serie madre, ma anche negli stessi romanzi di George R. R. Martin da cui sono tratti entrambi i titoli televisivi.

Se non avete ancora iniziato a guardare House of the Dragon 2, ecco come e dove vedere la serie TV in streaming.

Abbonati a NOW Premium

House of the Dragon (2022)

21/08/2022 (en)
Sci-Fi & Fantasy, Dramma, Action & Adventure,

La serie prequel vede la dinastia Targaryen all'apice assoluto del suo potere, con più di 15 draghi sotto il loro giogo. La maggior parte degli imperi, che sian...

Le uova di Roccia del Drago

Nel terzo episodio di House of the Dragon per proteggere i suoi tre figli più piccoli dalla minaccia dei Verdi, Rhaenyra decide di allontanarli da Roccia del Drago e li rimette alle cure di Rhaena, figlia di Daemon e della defunta moglie Leana Velaryon. Joffrey dovrà essere condotto nella Valle da Lady Jeyne Arryn, cugina di Rhaenyra, mentre Aegon III e Viserys II andranno a Pentos insieme alla stessa Rhaena.

Advertisement

Mentre Rhaenyra affida i suoi figli alla giovane Lady, le consegna anche quattro uova di drago assicurandosi che Rhaena le custodisca con la piena consapevolezza della loro importanza futura. Nel piccolo convoglio che scorta i bambini è presente anche il drago Tyraxes che appartiene a Joffrey e Nube Tempestosa assegnato invece ad Aegon III, sebbene entrambi i rettili siano al momento ancora troppo piccoli per essere cavalcati e per poter combattere.

Advertisement

Una delle quattro uova è assegnata invece al piccolo Viserys III, ma le altre tre uova a chi saranno destinate? Se avete notato delle somiglianze tra queste uova e quelle possedute da Daenerys Targaryen ne Il Trono di Spade, non si tratta soltanto di una coincidenza.

Geeta Vasant Patel, la regista dietro al terzo episodio di House of the Dragon, in una recente intervista con la testata Mashable ha confermato che si tratta proprio delle stesse uova. Ovvero quelle che a distanza di quasi centocinquant'anni dall'estinzione dei draghi hanno dato vita a Drogon, Viserion e Rhaegal:

Quelle sono le uova di Daenerys. Tutti noi che lavoriamo a questo spettacolo siamo grandi fan de Il Trono di Spade, per questo è stato molto emozionante girare quella scena.

Advertisement

Le uova di Daenerys Targaryen

Nella serie madre de Il Trono di Spade da cui è tratto il prequel House of the Dragon, la trama è ambientata 172 anni dopo tale spin-off. I draghi sono ormai del tutto estinti o almeno è quanto si crede fino a quando non compaiono delle uova che Daenerys riesce a far schiudere. Durante il suo matrimonio con Khal Drogo, la nuova Khaleesi riceve tra i vari regali di nozze anche tre uova di drago da parte del Magistro di Pentos, Illyrio Mopatis. Il Magistro dichiara che le uova provengono dalla città di Asshai nelle Terre delle Ombre, ma tutto il resto rimane avvolto nel mistero. Non è noto come le uova siano giunte in tale luogo o se ne esistano anche altre in circolazione, in quanto anche nei romanzi di George R. R. Martin le informazioni risultano essere discordanti.

Advertisement

Secondo le diverse testimonianze storiche, durante il Regno di Re Jaehaerys I Targaryen sua cognata Elissa Farman rubò tre uova di drago, prima di fuggire da Roccia del Drago e partire verso le Città Libere di Essos. All'inizio Jaehaerys ritiene che Elissa si sia diretta a Pentos e abbia venduto le uova a un commerciante di spezie, la stessa professione di Illyrio Mopatis. Mentre in seguito viene confermato che Elissa ha invece venduto le uova al Signore del Mare di Braavos. In ogni caso se Mopatis ha detto il vero sulla provenienza delle uova, non è chiaro come abbiano fatto a finire nelle Terre delle Ombre.

La serie TV House of the Dragon potrebbe quindi colmare i buchi di trama, ricostruendo l'esatto percorso che le uova hanno fatto fin da quando sono state rubate. Ma tuttavia resta ancora un'incongruenza al riguardo. Nella storia dei libri di Martin il furto di Elissa avviene quando sul Trono è presente Re Jaehaerys I Targaryen, che in House of the Dragon è invece ormai deceduto da tempo.

La differenza di tempistiche del furto di uova di Elissa nei romanzi di George R. R. Martin, rispetto all'attuale timeline di House of the Dragon, conduce ad almeno due differenti scenari ipotizzabili. Nel primo caso è plausibile credere che le uova rubate da Elissa non siano le stesse che ha ricevuto Daenerys, quindi quelle attualmente in mano a Rhaena. Pertanto le uova rubate da Elissa potrebbero essere ancora in giro da qualche parte. Nel secondo caso invece Elissa potrebbe effettivamente aver rubato le uova vendendole in seguito a Essos, mentre i Targaryen in qualche modo potrebbero essere riusciti a recuperarle, riportandole a Roccia del Drago. In questa seconda ipotesi resta da capire una volta affidate quindi a Rhaena, come siano arrivate successivamente in mano a Illyrio Mopatis che le consegnerà infine a Daenerys.

La cosa certa è che al momento Rhaena sicuramente si trova in una posizione rischiosa. Da un lato deve proteggere delle uova di drago che sono tra gli oggetti più ambiti in entrambi i Continenti, in quanto valgono una fortuna a prescindere dalla loro schiusa. Da un altro lato, il ritorno della giovane Lady a Pentos non è detto che vada come sperato. In passato Daemon con la moglie Laena e le loro figlie Rhaena e Baela sono stati ospiti presso la dimora del Principe Reggio Haratis, il quale aveva richiesto la loro protezione in cambio di una fissa permanenza. Sebbene Daemon è propenso ad accettare a differenza di Laena, dopo la morte di quest'ultima alla fine Daemon rimarrà a Westeros in quanto sposerà Rhaenyra.

Proprio per via della mancata protezione passata, non è certo che Haratis sia ben disposto nei confronti di Rhaena. Mentre invece le uova di drago potrebbero essere una grande tentazione anche per un Principe molto ricco. Da non dimenticare inoltre il fatto che Rhaena non possiede ancora un suo drago e non avrebbe quindi un valido asso nella manica per difendersi da eventuali ritorsioni ai suoi danni. A ogni modo in base a come si evolverà la trama nei prossimi episodi di House of the Dragon sicuramente si potrà avere un'idea più precisa, del travagliato viaggio fatto nel tempo dalle tre uova di Daenerys. 

Prodotto Consigliato

Funko Pop! House of the Dragon - Syrax

Imperdibile Funko per tutti gli amanti di House of the Dragon e soprattutto dei draghi, raffigurante il rettile alato Syrax della Principessa Rhaenyra.

Immagine di copertina di questo articolo via Amazon

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...