L'incredibile storia di Bloodmoon, il prequel de Il Trono di Spade che nessuno ha mai visto

Autore: Elisa Giudici ,

Da qualche parte negli uffici di HBO, dentro una cassaforte segretissima o un server criptato, esiste l'episodio pilota di una serie legata a Il Trono di Spade. Un progetto costato ben 35 milioni di dollari e con Naomi Watts come protagonista, ma che praticamente nessuno ha mai visto. Nemmeno lo scrittore George R.R. Martin.

Questo progetto per HBO si è rivelato essere una sfida economica non da poco, oltre a rappresentare il primo titolo spin-off in assoluto de Il Trono di Spade, al fine di avviare un franchise solido e duraturo sulla scia della saga di Star Wars. Una decisione sofferta e rischiosa, a cui l'emittente HBO è arrivata attraverso una lunghissima, costosa e per certi versi folle serie d'idee e tentativi, giungendo infine all'emblematico episodio pilota di una serie chiamata Bloodmoon (letteralmente "Luna di sangue").

Advertisement

Una storia che ha dell'incredibile come si può apprendere nel lungo reportage di The Hollywood Reporter al tempo dedicato al lancio di House of the Dragon, il primo effettivo spin-off/prequel de Il Trono di Spade ambientato circa 200 anni prima della serie principale. Il punto più clamoroso di tutta questa vicenda è dato proprio dal fatto che dopo aver completato l'episodio pilota, la serie Bloodmoon viene cancellata e nello stesso momento viene invece approvata House of the Dragon.

Il motivo dietro tale decisione di HBO resta ancora oggi avvolto nel mistero. Ma per chi vuole conoscere tutti i dettagli su questa intricata faccenda, di seguito trova un riepilogo sul misterioso pilot di Bloodmoon che non ha mai visto la luce.

Il Trono di Spade (2011)

17/04/2011 (en)
Sci-Fi & Fantasy, Dramma, Action & Adventure,

Nell'immaginario mondo di Westeros, in un tempo dal sapore medievale, s'intrecciano le vicende di alcune casate che lottano per la supremazia: i Baratheon, i La...

La storia del prequel Bloodmoon

Nel 2018 mentre tutto il mondo attende la messa in onda dell'episodio finale de Il Trono di Spade, in HBO si lavora alacremente per provare e portare avanti il mondo fantasy di Westeros con un'altra serie dedicata. Due anni spesi a tirare fuori idee, interpellare sceneggiatori, comporre script di episodi pilota, arrivando a realizzare cinque sceneggiature firmate da nomi stellari della serialità, ma che alla fine vengono tutte scartate.

Advertisement

A convincere HBO a fare il passo successivo girando un episodio pilota è stato proprio Bloodmoon. Un prequel de Il Trono di Spade ambientato migliaia di anni prima della serie madre, durante la fase de La Lunga Notte. Ovvero uno dei ciclici periodi di lungo inverno che ne Il Trono di Spade si abbattono su Westeros.

Advertisement

Dopo mesi di lavoro il pilot di Bloodmoon viene dunque completato: i set sono stati costruiti, le scene girate, i costumi realizzati e gli effetti speciali terminati, il tutto per un costo di quasi 35 milioni di dollari. Bloodmoon è stato quindi accuratamente montato in un singolo episodio, che alla fine HBO ha fatto scomparire nel nulla. Il motivo? Difficile a dirsi, ma è indicativo il fatto che non sia stato mostrato neppure allo scrittore George R. R. Martin.

Come viene raccontato nel reportage di The Hollywood Reporter, secondo Robert Greenblatt al tempo presidente di WarnerMedia e tra i pochissimi fortunati ad aver visto l'episodio pilota di Bloodmoon, lo spettacolo era anche ben riuscito:

Advertisement

Non era certo terribile o inguardabile. Era davvero ben realizzato e con una dimensione visiva straordinaria. Non mi trasmetteva però la stessa magia della serie madre e non aveva la stessa profondità e la ricchezza del pilot originale. 

Altre voci sostengono invece che Bloodmoon era un progetto ambizioso e troppo all'avanguardia, al punto tale che HBO non se l'è sentita di correre dei rischi facendo un salto nel buio.

Advertisement

Trama e cast di Bloodmoon

Secondo quanto ha dichiarato George R. R. Martin in una intervista con The New York Times, nei suoi romanzi ci sono soltanto accenni riferiti all'epoca degli Eroi e a La Lunga Notte. Di conseguenza la maggior parte di storia su cui era incentrato lo spin-off Bloodmoon era opera della sceneggiatrice Jane Goldman, incaricata di essere anche showrunner della serie TV.

Durante i preparativi iniziati per realizzare Bloodmoon, HBO ha condiviso la seguente sinossi dello spin-off:

Ambientata migliaia di anni prima degli eventi de Il Trono di Spade, la serie racconta la caduta del mondo dal periodo d'oro dell'Età degli Eroi al suo momento più buio. Una sola cosa è certa: dai terribili segreti della saga di Westeros alla vera origine degli Estranei, dai misteri dell'Est ai leggendari Stark, non è la storia che crediamo di conoscere.

Il ruolo assunto da Naomi Watts in veste di protagonista principale riguardava un personaggio definito come "una carismatica socialite che nasconde un oscuro segreto". Tra gli altri membri principali che erano stati scelti nel cast di Bloodmoon figurano inoltre:

  • Josh Whitehouse
  • Noemi Ackie
  • Jamie Campbell Bower
  • Georgie Henley
  • Sheila Atim
  • Toby Regbo
  • Denise Gough
  • Alex Sharp
  • Ivanno Geremia

Successivamente vengono inseriti nel cast di Bloodmoon anche altri nomi dello spettacolo, quali: Miranda Richardson, John Simm, Marchese Rodriquez, Dixie Egerickx, John Heffernan e Richard McCabe.

Viste le buone premesse dell'episodio pilota di Bloodmoon, Jane Goldman era ottimista sul via libera di HBO per l'intera serie TV tanto che aveva già iniziato i preparativi per la sceneggiatura completa. La decisione di annullare Bloodmoon è stata un vera e propria tegola sulla testa per Goldman, soprattutto dopo che aveva lavorato duramente al progetto. Per questo motivo alla fine la sceneggiatrice ha chiuso i rapporti con HBO e in seguito si è dedicata al remake live-action Disney de La Sirenetta

Prodotto Consigliato

L'arte de Il Trono di Spade. Ediz. a colori

"L'arte de Il Trono di Spade" presenta, in un volume dall'ampio formato, una cronaca visiva con i dipinti dettagliati, gli schizzi, le piante e gli alzati, la grafica e i progetti creati da vari artisti per portare a vivere sullo schermo i...

Sebbene purtroppo Bloodmoon è rimasto soltanto un sogno nel cassetto per HBO, la serie TV House of the Dragon è una realtà concreta e visibile a tutti in esclusiva su Sky e in streaming su NOW in contemporanea con la messa in onda statunitense di HBO.

Abbonati a NOW Premium

Immagini di copertina e di questo articolo tratte dalla serie TV Il Trono di Spade. Crediti: Television 360, Grok! Television, Generator Entertainment, Startling Television, Bighead Littlehead

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...