La mostra di Dungeons & Dragons a Lucca Comics & Games 2024

Autore: Domenico Bottalico ,
Lifestyle
4' 12''

Lucca Comics & Games 2024 si prospetta una edizione imperdibile per gli appassionati di Dungeons & Dragons e gioco di ruolo. Fra le attività e iniziative a tema spicca la mostra Gateway to Adventures: 50 Years of D&D Art. Scopriamo insieme di cosa si tratta!

Gateway to Adventures: 50 Years of D&D Art - la mostra di Dungeons & Dragons a Lucca Comics & Games 2024

La prestigiosa e sacrale cornice della Chiesa dei Servi ospiterà a partire dal 26 ottobre Gateway to Adventures: 50 Years of D&D Art, una mostra con oltre 100 opere originali degli artisti che hanno fatto la storia di D&D, curata da Jon Peterson, uno dei più autorevoli storici del gioco di ruolo e wargame, e dalla storica dell’arte Jessica Lee Patterson.

Advertisement

Ad essere esposte saranno le opere della Koder Collection, la collezione più completa al mondo di opere d'arte legate a Dungeons & Dragons e ai giochi fantasy, assemblata nel corso di più di due decenni. La collezione raccoglie opere d’arte originali, sia artwork pubblicati sia sketch preparatori, realizzati nell'ultimo mezzo secolo con l’obiettivo di conservarli e in futuro fondare un ente che li renderà accessibili al pubblico, evidenziando l’impatto che questo tipo di arte ha sulla cultura popolare.

Matthew Koder, proprietario della collezione, ha dichiarato:

Advertisement

L'arte ha avuto un impatto così grande sul modo in cui le persone visualizzano e vedono il fantasy, e sui modi in cui il genere si è sviluppato attraverso i giochi e la letteratura. Il contributo degli artisti al genere fantasy non è stato sempre sufficientemente riconosciuto e apprezzato. Le opere d'arte erano frammentate e disperse, dovevano essere raccolte in modo che le persone potessero apprezzarle nel loro contesto storico. L'obiettivo della collezione è quello di essere un vero e proprio portale verso l’avventura, invitando all'esplorazione dell'arte fantasy attraverso la lente di D&D.

Con oltre 100 pezzi tra opere originali, memorabilia, pubblicazioni rare e oggetti iconici, la mostra si prefigge come obbiettivo quello di essere una retrospettiva sugli ultimi cinquant'anni di arte di D&D e sui modi in cui si è diffuso nella società, influenzando per sempre i mondi del gioco e della letteratura e ottenendo in seguito un impatto globale, il celebre “effetto farfalla” che Lucca Comics & Games 2024 vuole celebrare.

I visitatori saranno guidati in un percorso che parte dalle immagini delle prime versioni del gioco fino a quelle più recenti, tra cui una serie di opere importanti dei "Quattro Cavalieri" dell'arte di D&D: Jeff Easley, Larry Elmore, Clyde Caldwell e Keith Parkinson. Fra gli artisti esposti in mostra anche Todd Lockwood, Tim Hildebrandt, Brom, Wayne Reynolds, Robh Ruppel, Rick Berry e molti altri. Accanto alle opere di questi maestri immortali, gli oggetti simbolo di questi cinquant’anni trascorsi al tavolo da gioco.

La mostra sarà dedicata sia a Gary Gygax e Dave Arneson, creatori di D&D ai quali la città di Lucca intitolerà anche una delle sortite storiche delle Mura, sia alla memoria di Parkinson, scomparso nel 2005.

I curatori della mostra di Dungeons & Dragons a Lucca Comics & Games 2024

Jon Peterson è uno storico dei giochi di ruolo e dei wargame. È autore di Playing at the World (2012), The Elusive Shift (2020) e Game Wizards (2021), e ha fornito le immagini e i commenti per The Making of Original Dungeons & Dragons di Wizards of the Coast (2024). E’ inoltre coautore del libro Dungeons & Dragons: Art & Arcana (2018) e di Lore & Legends (2023), nonché del bestseller Heroes' Feast (2020) e del suo seguito. (2023), oltre che del Deck of Many Morsels (2024). Ha anche lavorato a vari progetti ausiliari per Wizards of the Coast, inclusa la guida a Trivial Pursuit: Dungeons & Dragons Ultimate Edition (2022). Ha contribuito a numerose antologie accademiche e ha tenuto conferenze sui giochi alla UCLA, USC, Stanford e NYU, inoltre è stato ospite di onore a numerose convention di settore. Ha anche contribuito a diversi progetti cinematografici e televisivi, tra cui la sua apparizione in The Dreams in Gary's Basement (2023, anche produttore esecutivo) e il programma televisivo Heroes' Feast (2024, anche produttore associato). Dal 2022 assiste la Collezione Koder nella catalogazione.

Advertisement

Jessica Lee Patterson è una storica dell'arte con un dottorato di ricerca in Storia dell'Arte presso l'Università di Berkeley. Ha insegnato presso il Dipartimento di Arte, Architettura e Storia dell'Arte dell'Università di San Diego per oltre un decennio, prima come assistente, poi come professoressa associata e presidentessa di dipartimento. Ha sviluppato un curriculum incentrato principalmente sull'arte asiatica e moderna del XIX e XX secolo, con un'enfasi sugli incontri interculturali. Dal 2022, la Dott.ssa Patterson ha lavorato a tempo pieno alla catalogazione e alla ricerca della Collezione Koder, sviluppando competenze nella cultura visiva dei giochi di ruolo e nella letteratura fantasy dalla fine del XX secolo ad oggi.

Advertisement
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...