Star Wars: The Acolyte - Episodio 5: come si allena un Sith?

Autore: Manuel Enrico ,

Come si è preparato Manny Jacinto per la spettacola scena di combattimento di Notte, il quinto episodio di Star Wars: The Acolyte? A svelarlo è un video dietro le quinte che mostra l'attore mentre si addestra nel Trakata, lo stile di combattimento adottato dal suo alter ego, Qimir, che si rivela essere il Sith noto come lo Straniero nella serie di Disney Plus

Abbonati adesso a Disney Plus a partire da 5,99€ al mese

Cosa succede in Notte

In Notte, i Jedi affrontano finalmente il Maestro di Mae, che si presenta come un Sith. Dopo aver ucciso il Maestro Kelnacca, il Sith si lancia in uno scontro contro i Jedi, decimandoli spietatamente, mostrando un’incredibile abilità con la spada laser. In questa lotta, rimangono vivi sino alla fine solamente Sol, la sua padawan Jecki e Yord Fandar.

Nonostante la loro bravura e una lotta fianco a fianco con Jecki, Sol è l’unico a sopravvivere, capace di affrontare il Sith anche dopo che questo utilizza il suo elmetto e il suo guanto come armi, grazie alla loro capacità di disattivare il flusso energetico che compone le lame delle spade laser.

Advertisement

Notte è pura azione, mostrando il guerriero Sith che elimina i Jedi lo avevano accerchiato nell'episodio precedente. Queste sequenze hanno offerto alcune delle migliori azioni con ile spade laser nella storia di Star Wars, includendo anche interessanti dettagli narrativi. Un esempio di questi ultimi è stato quando il Sith ha bloccato una spada laser con il braccio, disattivando l'arma.

Advertisement

Come si è allenato il Sith?

Pubblicato da ComicBook su X, il video dimostra quanto sia stato estensivo l'allenamento di Manny Jacinto per il suo ruolo come Qimir/lo Straniero in The Acolyte e il livello impressionante di abilità che ha raggiunto.

Con grande piacere, il video ricorda molto le riprese dietro le quinte della trilogia prequel di Star Wars che mostrano Ewan McGregor e Hayden Christensen allenarsi in modo molto simile.

Advertisement

Queste abilità diventano ancora più impressionanti considerando quanto Jacinto abbia dovuto mantenere segreto il suo allenamento. 

L'interprete di Qimir è il primo attore della saga a condividere quanto fosse stressante mantenere segreti riguardo al suo ruolo, ma ha rivelato in un'intervista con Entertainment Weekly che è stato difficile tenere tutto nascosto per ben due anni: mentre cercava di nascondere la sua parte nella serie:

Ho mentito alle persone negli ultimi due anni, in faccia... Alcuni di loro mi hanno chiamato direttamente e mi hanno detto: 'Non mi fido di quello che stai dicendo.' Alcuni di loro mi credono. Ma ho mentito, e questo mi causa molta ansia, dover mentire alle persone.

Advertisement

Nel caso di Jacinto, questo è stato ancora più faticoso, poiché la vera identità del suo personaggio era un grande colpo di scena

I segreti di Qimir

Star Wars è noto per i suoi enormi colpi di scena, quindi l'esperienza di Jacinto non è un'anomalia, ma è chiaro che l'attore ora può tirare sentirsi più sollevato, anche se non tutti i segreti sono ancora stati svelati. 

Infatti, sebbene lo Straniero sia presentato come il nuovo Signore dei Sith di Star Wars, ci sono molte prove che potrebbe non essere un vero Sith dopotutto. Ci sono ancora molte cose che dobbiamo scoprire sullo Straniero, come le sue origini e il suo destino.

Lucasfilm
star wars the acolyte

Soprattutto, sarà interessante vedere come Star Wars spiegherà l'esistenza dello Straniero senza una retcon, dato che i Jedi in La Minaccia Fantasma hanno detto che i Sith erano estinti da un millennio.

Advertisement

Ambientato 100 anni prima dei prequel nell'Alta Repubblica, Star Wars: The Acolyte si presta a essere una serie che rimette in discussione diversi aspetti trattati nei prequel. questo richiederà certamente una spiegazione. 

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...