La sigla di House of the Dragon stagione 1: significato, easter egg e spoiler [VIDEO]

Autore: Francesca Musolino ,

Nello spin-off House of the Dragon, prequel de Il Trono di Spade, la sigla di apertura dello spettacolo targato HBO non è una semplice theme song. I crediti iniziali nascondono easter egg e altri dettagli relativi alla trama della serie TV, che si evolvono di pari passo con il proseguire della storia. Un particolare sistema di narrazione già presente nella sigla de Il Trono di Spade, che oltre ad avere in comune con House of the Dragon la stessa meravigliosa musica composta da Ramin Djawadi, condivide anche lo stesso tipo di schema grafico.

Una struttura in 3D che prende forma lungo la strada mentre passa da un luogo all'altro della mappa dei Sette Regni, facendo immergere lo spettatore attraverso un viaggio virtuale nel mondo immaginario creato da George R.R. Martin nei suoi romanzi.

Advertisement

Nella sigla di House of the Dragon al posto della mappa dei Sette Regni figura invece parte dell'albero genealogico della famiglia Targaryen, in qualità di protagonisti principali della serie TV. La storia di tale spin-off è infatti ambientata nel periodo in cui sono stati i Targaryen, uno dietro l'altro, a sedere sul Trono di Spade e a governare i Sette Regni unificati sotto un unico reame.

La prima stagione di House of the Dragon con tutti i suoi dieci episodi che mostrano l'evoluzione della sigla è disponibile in streaming su NOW. Piattaforma nella quale a partire dal 17 giugno 2024 in esclusiva su Sky e in contemporanea con la messa in onda statunitense di HBO, è possibile vedere anche la stagione 2 di House of the Dragon di cui potete leggere la nostra recensione in anteprima

Abbonati a NOW Premium

Immagine di House of the Dragon

House of the Dragon (2022)

21/08/2022 (en)
Sci-Fi & Fantasy, Dramma, Action & Adventure,

La serie prequel vede la dinastia Targaryen all'apice assoluto del suo potere, con più di 15 draghi sotto il loro giogo. La maggior parte degli imperi, che sian...

Immagine di House of the Dragon

Advertisement

House of the Dragon: come interpretare la sigla

La sigla di House of the Dragon racconta la storia dei Targaryen nelle cui vene scorre il cosiddetto sangue di Drago. Elemento fondamentale che attesta le origini sia di Casa Targaryen e sia di Casa Velaryon, come unici discendenti rimasti della civiltà di Valyria. Le due casate tengono a preservare quella che definiscono essere una "razza pura" e per questo motivo, ove possibile, prediligono le unioni tra consanguinei o tra membri delle due rispettive casate.

Advertisement

Nella opening theme di House of the Dragon, il sangue che scorre da una parte all'altra serve proprio a indicare i legami familiari nati all'interno delle due Case Targaryen e Velaryon. Tuttavia le due famiglie possono anche unirsi in matrimoni con altre case, quindi nella sigla della serie TV il sangue di Drago puro si differenzia per densità e colore da quello di unioni miste. Nell'albero genealogico ogni membro è rappresentato da un diverso sigillo che lo identifica tramite dei simboli di riferimento, come lo stemma della casata, un oggetto personale o la carica ricoperta. Attraverso ogni sigillo passano e proseguono diverse linee di sangue, relative alle unioni coniugali e ai figli nati da tali sposalizi.

Quando nel corso della sigla di House of the Dragon un sigillo viene completamente ricoperto di sangue, significa che quel personaggio è morto. I primi sigilli che compaiono nella sigla si riferiscono ad antenati dei Targaryen già deceduti e non presenti nella serie TV, ma inseriti soltanto per evidenziare il background familiare con i protagonisti. La vera e propria trama di House of the Dragon inizia a partire dai sigilli di Viserys I e di suo fratello Daemon. Pertanto i sigilli collegati a entrambi che nella sigla vengono coperti di sangue, si riferiscono invece a personaggi morti nel corso della prima stagione di House of the Dragon.

Nella sigla di House of the Dragon non vengono inseriti i sigilli di figli defunti a causa di aborti, morti perché prematuri o deceduti dopo essere venuti alla luce, ma soltanto di quelli effettivamente sopravvissuti dopo la nascita. Allo stesso modo nella opening theme non sono presenti i sigilli di coloro che non hanno avuto figli e non hanno quindi contribuito a proseguire la dinastia. Gli elementi presenti nella sigla inoltre, vengono modificati a partire dall'episodio successivo di House of the Dragon a quello in cui sono accaduti determinati eventi.

La dinastia di Re Aegon I Targaryen

Nella prima stagione di House of the Dragon la opening theme è presente a partire dal secondo episodio e visibile nel seguente video. Questa è la prima versione della sigla che include personaggi morti ed eventi intercorsi tra il primo e il secondo episodio di House of the Dragon.

La sigla di House of the Dragon si apre con il sigillo di Re Aegon I Targaryen, il primo della sua Casa a sedere sul Trono di Spade. A seguito di un suo sogno premonitore noto in House of the Dragon come il Canto del Ghiaccio e del Fuoco, Aegon I detto per questo il Conquistatore riesce a unificare tutti i Sette Regni di Westeros sotto un unico reame.

Advertisement

Nella sua impresa Aegon I viene aiutato dalle sue due sorelle Visenya e Rhaenys insieme ai loro tre maestosi draghi, Balerion, Vhagar e Meraxes. Per rafforzare la casata e proseguire la dinastia, Aegon I decide di sposare entrambe le sue sorelle e generare nuovi eredi. All'inizio della sigla di House of the Dragon il sigillo di Aegon I si divide quindi in due linee che proseguono rispettivamente in quello di Visenya (a sinistra) e in quello di Rhaenys (a destra).

Advertisement

Aegon I e Visenya hanno avuto un solo figlio, Maegor I. Quest'ultimo non ottiene eredi dai suoi matrimoni nonostante abbia preso in mogli diverse donne, alcune anche contemporaneamente. Tutti i figli di Maegor sono nati prematuri e deformi e non sono sopravvissuti dopo la nascita. Per questo motivo nella sigla di House of the Dragon la linea di sangue di Maegor non è presente.

Anche Aegon I e Rhaenys hanno un solo figlio, Aenys I. Nella sigla della serie TV al 15esimo secondo del video di cui sopra, il sigillo di Rhaenys prosegue con la linea di sangue fino a quello di suo figlio. Dal sigillo di Aenys, al 20esimo secondo del video, la sua linea continua da un lato verso la moglie e cugina Alyssa Velaryon (il suo sigillo si scorge velocemente nella sigla) e da un altro verso i loro figli.

La famiglia di Re Aenys I Targaryen

Aenys I Targaryen e sua moglie Alyssa Velaryon hanno in tutto sei figli: Rhaena, Aegon, Viserys, Jaehaerys, Alysanne e Vaella, ma soltanto quattro di loro generano nuovi eredi. Viserys perde la vita a quindici anni e Vaella muore a pochi mesi di vita, mentre gli altri fratelli si sposano tra di loro.

Aegon si unisce in matrimonio con Rhaena mentre Jaehaerys con Alysanne. La prima coppia ha due figlie gemelle Aerea e Rhaella, tuttavia la linea familiare di Aegon non compare nella sigla di House of the Dragon per una questione di tempistiche. La famiglia Targaryen è molto numerosa e non sarebbe fattibile inserire tutti i membri della casata in poco meno di un minuto e mezzo di opening theme.

Aegon e Alysanne vengono quindi "bypassati" e la linea di sangue nella sigla della serie TV prosegue con Jaehaerys e sua sorella Alysanne, in quanto è la loro progenie che porta ai protagonisti principali di House of the Dragon. I due coniugi hanno in tutto tredici figli ma quattro muoiono dopo il parto. Quindi i sigilli di Jaehaerys e Alysanne (al 26esimo secondo del video) si uniscono con la linea di sangue che prosegue in altre nove linee, tante quante sono i figli sopravvissuti.

La sigla di House of the Dragon si concentra su una scia in particolare tra quelle dei figli di Jaehaerys e Alysanne. Ovvero quella che conduce a Baelon I e ad Alyssa al 36esimo secondo del video. Fratello e sorella che si uniscono in matrimonio e danno alla luce tre figli: Re Viserys I, Daemon e Aegon. Quest'ultimo muore all'età di un anno quindi non compare nella sigla di House of the Dragon, mentre la vera e propria parte di storia narrata nella serie TV inizia proprio dai sigilli dei due fratelli Targaryen, Viserys I e Daemon.

La famiglia di Re Viserys I Targaryen

Nella sigla di House of the Dragon la linea di sangue che dai fratelli/coniugi Baelon I e Alyssa prosegue verso i loro figli Viserys e Daemon, fino al quarto episodio della serie TV si concentra soltanto sul primogenito. Daemon è sposato con Lady Rhea Royce, un personaggio che fa la sua prima e ultima comparsa nel quinto episodio di House of the Dragon. Rhea viene uccisa dallo stesso Deamon, che non ha mai approvato la loro unione decisa dalle famiglie. La coppia non ha avuto figli, quindi il sigillo di Rhea non è presente nella sigla.

Al 50esimo secondo del video di cui sopra, il sigillo di Viserys invece si unisce con quello della sua prima moglie/cugina Aemma Arryn e prosegue fino alla fine verso la loro unica figlia sopravvissuta, Rhaenyra (sigillo visibile al minuto 1.11 del video). I due coniugi hanno perso altri sei figli infanti che quindi non sono inseriti nella sigla della serie TV. Il sigillo di Aemma è ricoperto di sangue in quanto la Regina appare una sola volta nel primo episodio di House of the Dragon, dove muore a causa della sua ultima gravidanza. Come spiegato in precedenza, la opening theme della serie è presente soltanto a partire dal secondo episodio dove Aemma è già deceduta.

Mentre a destra il sigillo di Viserys si unisce con il sangue a quello di Aemma, a sinistra un'altra linea prosegue fino a intersecarsi con quello di Alicent Hightower al minuto 1.02 del video. La quale diventa la seconda moglie di Viserys durante il salto temporale intercorso tra il secondo e il terzo episodio di House of the Dragon. Con il proseguire degli episodi la linea di sangue generata dall'unione dei sigili di Viserys e Alicent sfocia in altre quattro linee che corrispondono ai loro figli: Aegon, Helaena, Aemond e Daeron.

Daeron non compare nella prima stagione di House of the Dragon ma apparirà nella serie TV in un secondo momento. Si tratta di un personaggio esistente nei romanzi di George R. R. Martin e nonostante alcune differenze con House of the Dragon, la sigla conferma che il quarto figlio di Alicent e Viserys sarà presente anche nella serie TV.

La dinastia di Ser Otto Hightower

Nella sigla di House of the Dragon mentre il sangue passa attraverso il sigillo di Viserys I, in una parete sullo sfondo si possono scorgere i sigilli di Casa Hightower al 49esimo secondo del video di cui sopra. Il primo in alto è quello di Otto che si unisce verso il sigillo della moglie. Un personaggio che nella serie TV non è presente essendo morta in offscreen, così come nei romanzi la sua identità resta sconosciuta. La linea dei coniugi Hightower prosegue in basso verso il sigillo della figlia Alicent, che in seguito si unisce a quello del marito Viserys e dei loro quattro figli.

Alicent in realtà ha anche un fratello, Gwayne, ma stranamente il suo sigillo non compare nella sigla di House of the Dragon. Sebbene il personaggio non è presente nella prima stagione della serie TV allo stesso modo del nipote Daeron (quarto figlio della Regina e di Viserys), il sigillo di quest'ultimo viene invece inserito.

La famiglia di Rhaenyra Targaryen

Fino al sesto episodio di House of the Dragon il sigillo di Rhaenyra non si collega a nessuno, in quanto la Principessa non ha ancora marito o eredi. Nel quinto episodio della serie TV Rhaenyra si sposa con suo cugino Laenor Velaryon e diventa madre di tre figli: Jacaerys, Lucerys e Joffrey. I tre Principi in realtà sono figli di Harwin Strong, il Capitano della Guardia Cittadina Reale con cui Rhaenyra ha una relazione segreta.

Nella sigla di House of the Dragon a partire dal sesto episodio, si può notare l'unione di sangue tra i due amanti sebbene non siano sposati. Partendo dal sigillo di Rhaenyra il sangue scorre dritto avanti e per pochi secondi, al minuto 1.05 del video di cui sopra fluisce sulla destra con quello di Harwin. La loro scia unita prosegue quindi fino ai sigilli dei loro tre figli visibili al minuto 1.10.

Questo è il primo episodio di House of the Dragon in cui nella sigla sono presenti modifiche relative a eventi mostrati solo in seguito. Una differenza dovuta al fatto che i cambiamenti avvengono in offscreen nel salto temporale intercorso tra il quinto e il sesto episodio della serie TV. Inoltre Harwin Strong in veste di amante non dovrebbe essere presente nell'albero genealogico dei Targaryen, ma tuttavia ha comunque generato degli eredi che per metà restano comunque di sangue valyriano.

In House of the Dragon dopo la morte di Harwin e la finta dipartita di Laenor fuggito nel Continente Orientale con il compagno Qarl Correy, Rhaenyra per rafforzare la sua casata si sposa con suo zio Daemon Targaryen. La coppia ha due figli, Aegon III e Viserys II, mentre la terza nata Visenya non sopravvive a causa di un parto prematuro, quindi non compare nella sigla di House of the Dragon. Dall'ottavo episodio la linea di sangue di Rhaenyra si unisce a quella di Daemon e prosegue verso i loro due figli (visibili nel video più in basso sotto il paragrafo di Aegon II).

La famiglia di Daemon Targaryen

Nel sesto episodio di House of the Dragon avviene un salto temporale di ben dieci anni in cui all'interno della famiglia Targaryen sono accaduti diversi cambiamenti. Daemon ha sposato Laena Velaryon, sorella di Laenor, con la quale ha avuto due figlie gemelle Rhaena e Baela. Sempre nel sesto episodio della serie TV la coppia è in attesa di un terzo figlio, ma la gravidanza non va a buon fine diventando fatale sia per la madre e sia per il bambino.

Nella sigla di House of the Dragon a partire dal sesto episodio compare il sigillo di Daemon e della sua progenie. Al 47esimo secondo del video di cui sopra la linea di sangue di Daemon si unisce con il sigillo di Laena (al 50esimo secondo del video)il loro sangue confluisce in quelli delle due figlie (al 58esimo secondo del video). Dal settimo episodio si può invece notare il sigillo di Laena coperto di sangue essendo deceduta. Come spiegato nel paragrafo precedente, dopo la morte di Laena Daemon sposa la nipote Rhaenyra, quindi dall'ottavo episodio di House of the Dragon le loro linee si uniscono proseguendo verso i sigilli dei loro due figli (visibili nel video più in basso sotto il paragrafo di Aegon II).

La dinastia di Lord Corlys Velaryon

Dal secondo episodio di House of the Dragon in cui viene mostrata per la prima volta la sigla di apertura, sono presenti anche i sigilli di Casa Velaryon. Poco dopo che la linea di sangue di Baelon I e Alyssa scende verso quella dei loro figli Viserys I e Daemon, sullo fondo si può notare un sigillo verde acqua che rappresenta il Serpente di Mare Corlys Velaryon.

Da Corlys il sangue continua a scorrere in basso verso il sigillo della moglie Rhaenys Targaryen, cugina di Viserys e Daemon, proseguendo ancora fino ai sigilli dei loro figli Laena e Laenor. Il sigillo di Laenor è difficile da scorgere, mentre quello di Laena a partire dal sesto episodio di House of the Dragon si unisce a quello di Daemon e delle loro due figlie.

La famiglia di Re Aegon II Targaryen

Nell'ottavo episodio di House of the Dragon avviene un altro salto temporale di sei anni, in cui si apprende che Aegon II e sua sorella Helaena, primi due figli di Re Viserys I e Alicent, si sono sposati e hanno avuto tre figli: i due gemelli Jaehaerys e Jaehaera e il piccolo Maelor. Anche se non compare nella prima stagione della serie TV, Maelor è un personaggio che esiste nei romanzi di George R. R. Martin e la sua futura presenza in House of the Dragon viene confermata dalla stessa sigla della serie.

Dall'ottavo episodio di House of the Dragon a partire dalla linea di sangue che al 55esimo secondo dal sigillo di Alicent scende verso i suoi quattro figli nel video di cui sopra, si possono notare le linee di Aegon II e Helaena confluire insieme (al minuto 1.00 del video) e proseguire verso i loro figli (minuto 1.03).

Infine sempre nel video sovrastante della sigla di House of the Dragon è possibile vedere l'unione e i figli di Rhaenyra e Daemon. Al minuto 1.04 sulla destra si può notare il sigillo di Daemon il cui sangue continua a scorrere fino a quando in basso a sinistra (minuto 1.06) incrocia quello di Rhaenyra. La linea prosegue ancora copiosa sempre verso il basso dove al minuto 1.14 si notano i sigilli dei loro due figli Aegon III e Viserys II.

Altri elementi presenti nella sigla di House of the Dragon

La opening theme della prima stagione di House of the Dragon termina con una vista dall'alto di una costruzione in cui fluiscono tutte le linee di sangue mostrate in precedenza nel corso della stessa sigla. Si tratta della Città di Valyria da cui provengono sia i Targaryen e sia i Velaryon, unici superstiti dopo la distruzione della civiltà a causa di un cataclisma. Una delle tante profezie avute dai Targaryen nella storia di House of the Dragon. Il modello in scala della città di Valyria presente nella sigla, è lo stesso che costruisce Re Viserys I nel corso della serie TV come viene raccontato nel seguente video del backstage della prima stagione di House of the Dragon.

La sigla della prima stagione di House of the Dragon oltre a mostrare parte del complesso albero genealogico di Casa Targaryen, nasconde altri easter egg e spoiler relativi in generale alla storia presente nei romanzi di George R. R. Martin. Come spiegato nel corso di questo articolo prima di tutto la opening theme di House of the Dragon 1 conferma la presenza di Daeron e di Maelor Targaryen. 

La sigla della serie TV House of the Dragon si apre con il sigillo di Aegon I, il primo Re Targaryen a sedere sul Trono di Spade e termina con la Principessa Rhaenyra. Ovvero la legittima erede al Trono nel corso della serie TV, da quando suo padre Viserys I la proclama come futura Regina. 

Sempre nella sigla della prima stagione di House of the Dragon, dopo che viene mostrato il sigillo di Rhaenyra l'inquadratura si sofferma alcuni secondi su un parete in alto. Qui si possono notare dei draghi e diversi stemmi di casate, tutti elementi che anticipano la Danza dei Draghi. Ovvero la guerra al Trono nata all'interno della famiglia Targaryen insieme alle principali Case coinvolte come alleati e nemici. In ordine a partire da sinistra sono presenti gli stemmi di: Casa Baratheon, Casa Hightower, Casa Blackwood, Casa Dustin, Casa Peake, Casa Lannister, Casa Velaryon, Casa Stark, Casa Greyjoy e Casa Arryn. 

Prodotto Consigliato

Fuoco e sangue. House of the Dragon

Uno degli avvincenti libri di George R.R. Martin, lo storico autore che ha dato il via alla saga televisiva de Il Trono di Spade, da cui è stato tratto anche il prequel House of the Dragon ispirato proprio al libro Fuoco e sangue.

Immagine di copertina di questo articolo tratta dalla serie TV House of the Dragon. Crediti: GRRM, Bastard Sword, 1:26 Pictures Inc.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...