The Last of Us, il film mai fatto con Sam Raimi alla regia

Autore: Francesca Musolino ,

La serie TV The Last of Us attualmente in onda su Sky e in streaming su NOW TV, è un successo su tutti i fronti in continua crescita. Qualsiasi cosa associata a The Last of Us diventa ben presto virale. Basta pensare al fatto che la canzone Long Long Time di Linda Ronstadt, dopo aver fatto da colonna sonora all'episodio 3 di The Last of Us, è arrivata in cima alla classifica di Spotify.

Ma quello che forse non tutti sanno, è che prima di una serie TV su The Last of Us, tratta dall'omonimo videogioco di Naughty Dog, era in cantiere un film con la regia di Sam Raimi. Ma non solo. Per il ruolo di Ellie, che è la protagonista femminile della saga videoludica di The Last of Us, c'era in lista Maisie Williams. L'attrice è nota al pubblico soprattutto per la parte di Arya Stark nella serie televisiva Il Trono di Spade.

Advertisement

The Last of Us Vent’anni dopo la distruzione della civiltà moderna Joel, uno scaltro sopravvissuto, viene incaricato di far uscire Ellie, una ragazza di 14 anni, da una zona di quarantena sotto stretta sorveglianza. ... Apri scheda

The Last of Us: dal cinema al piccolo schermo

Nel 2014 la società Screen Gems, sussidiaria di Sony Pictures Entertainment, ha annunciato di voler produrre un film su The Last of Us. Un progetto che alla fine è stato annullato sostanzialmente per divergenze di opinioni.

La produzione e la sceneggiatura

Per il progetto di Screen Gems dedicato a un film su The Last of Us, si uniscono come produttori anche i membri di Naughty Dog. Ovvero l'azienda che ha sviluppato il videogioco The Last of Us. Tra gli stessi membri è presente Neil Druckmann che è anche co-produttore, regista e sceneggiatore della serie TV The Last of Us. Per quanto riguarda il film, Druckmann insieme al suo team tra il 2014 e il 2015 hanno abbozzato una prima sceneggiatura. Che senza stravolgere la storia originale del gioco, doveva portare alcuni cambiamenti su schermo.

La regia

Screen Gems quando decide di realizzare un film di The Last of Us, ha già un certo credito come azienda. Soprattutto per aver prodotto i film sulla saga di Resident Evil. The Last of Us a sua volta è un titolo horror/survival come Resident Evil, quindi Screen Gems ha scelto un altro esperto del settore da unire alla squadra.

Advertisement

Ovvero il regista Sam Raimi che al tempo ha già raggiunto la notorietà con la saga horror de La casa. Anche se in seguito Raimi si è in parte discostato da questo genere, ha comunque realizzato altri titoli di successo. Come il film Drag Me To Hell sviluppato dalla sua casa di produzione Ghost House Pictures. Con la quale Raimi si è unito per il film di The Last of Us anche in veste di produttore oltre che di regista.

I primi casting

Dopo l'annuncio di un film su The Last of Us, come spesso avviene in questi casi i fan dell'omonimo videogioco hanno iniziato a fantasticare sul cast. In rete diverse persone hanno puntato i riflettori sull'attrice Maisie Williams per interpretare il ruolo della protagonista Ellie. L'attrice dal suo canto si è messa a fare qualche ricerca perché non conosceva il gioco, ma le ha fatto piacere essere coinvolta dal fandom. 

Advertisement

Quindi Williams ha parlato con i suoi agenti che le hanno organizzato un incontro con Sam Raimi e Neil Druckmann. A Maisie viene chiesto di documentarsi in merito al personaggio di Ellie, in quanto in seguito deve presenziare al panel del film durante l'evento del Comic-Con. A causa degli impegni che l'attrice al tempo ha già con Il Trono di Spade, purtroppo è costretta a rifiutare l'incarico non riuscendo a conciliare le due cose.

I primi contrasti e la cancellazione del film

Nel 2016 iniziano a trapelare i malumori generali, causati da divergenze interne sulla realizzazione del film su The Last of Us. Neil Druckmann vuole mantenere fede anche nel film all'ambientazione e al clima horror/survival presenti nel videogioco di The Last of Us. Invece l'azienda Screen Gems ha idee differenti e troppo scostanti dal materiale originale.

Advertisement

Sam Raimi inoltre vuole ottenere parte dei diritti del film, che invece Druckmann ha concesso totalmente a Sony tramite la Screen Gems. Di conseguenza il regista si trova parzialmente tagliato fuori su alcune scelte e abbandona il progetto.

Dopo anni di battibecchi e senza aver realizzato nulla di concreto, alla fine Screen Gems cede i diritti. In seguito Neil Druckmann quasi per caso entra in contatto con Craig Mazin con cui sceglie di realizzare una serie TV di The Last of Us al posto del film. 

Forse non tutti i mali alla fine vengono per nuocere. Un po' come è stato per il terzo episodio della serie TV The Last of Us dove alcuni tagli a quanto pare sono stati un bene

Advertisement

La serie TV The Last of Us è disponibile dal 16 gennaio 2023 in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW TV. Nella nostra guida trovate tutti i nostri consigli su come vedere la serie TV The Last of Us in streaming.

Immagine di copertina di questo articolo tratta dalla serie TV The Last of Us.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti al nostro canale Telegram e rimani aggiornato!

Sto cercando articoli simili...